Traffic – Prima serata

Traffic - Prima serata

Sentire De Gregori in concerto non è una cosa da tutti i giorni, e infatti ieri sera c’era il pubblico delle grandi occasioni, 50 mila persone, giovani che stanno scoprendo ore le canzoni del cantautore, famiglie con bambini piccoli, coppie mature che cantano le canzoni della loro adolescenza.
Ad aprire il concerto, il rock del cantautore ferrarese Vasco Brondi con le sue “Le luci della centrale elettrica”, canzoni dirette, dal linguaggio immediato, a volte forte, ma che rispecchiano i disagi moderni, la situazione del nostro Paese e soprattutto delle nostre lotte quotidiane.
Dopo di loro, arriva il big, quello che tutti stanno aspettando:De Gregori.

Un’ora e mezza di concerto, successi indimenticabili, presentati in una chiave del tutto nuova,come “Buonanotte fiorellino”, “Rimmel” o nella versione classica come “Generale”, “Alice”, il tutto supportato dalla sua band e dalla bravissima Cristina Donà,duetti belli e emozionanti,”La donna cannone” cantata dai due artisti e dal tutto il pubblico è stato il momento indimenticabile della serata.Non è mancata anche la collaborazione con Vasco Brondi, artista che De Gregori ha dimostrato di stimare, cantando prima con lui e Cristina Donà, e accompagnandolo poi alla chitarra mentre il giovane cantautore si cimentava in uno dei pezzi simbolo di De Gregori “Viva l’Italia”.

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *