Tra la Liguria e la Costa Azzurra

Tra la Liguria e la Costa Azzurra

Un week end di settembre, un giro tra la Liguria e la costa Azzurra approfittando di un bellissimo hotel immerso nella tranquillità e nel verde, proprio a metà strada tra Sanremo e Nizza, posti che ancora non avevo visto.
Imperia è stata una scoperta, non ci ero mai stata, forse anche perchè non è proprio tra le mete più gettonate, e invece ho scoperto un lungomare molto bello, una cammminata cullati dalla brezza marina e baciati dal sole fino ai due fari:uno bianco e uno rosso.
Dolceacqua, borgo medievale immerso nel verde dell’entroterra ligure, resti storici di un passato importante, il Castello Doria e un ponte a schiena d’asino che si completa nel fiume sottostante.Un paesaggio così bello da aver ispirato anche Monet per un suo quadro che dipinge la poesia di un piccolo paese arroccato sul monte.

Pigna:una visita molto veloce,un borgo antico di montagna, aria buona e tantissimo verde.Sanremo,famosa per il festival mi ha conquistato per le viuzze interne del centro, quelle strette strette, in salita,quando sbuchi in una piazzetta che non ti aspettavi.
Monaco: posso dire che non mi piace?Non so cosa ci trovino tutti ma non mi sembra cosi bella,con tutte queste case che cercano di emergere e cercare uno spazio verso il mare, con torri assurde che spuntano come funghi in una selva di alberghi e abitazioni di pochi piani.Anche gli arredi urbani sono un pò trascurati e tristi.L’unica cosa che mi ha colpito sono gli ascensori pubblici che ti permettono di salire e scendere per la città in maniera rapida e gratuita.Nizza:purtroppo il tempo era poco e le condizioni climatiche molto brutte, ma Nizza mi ha colpito molto, soprattutto per la sua grande attenzione verso l’arte contemporanea e le sculture.Per il centro e non solo, si possono ammirare opere scultoree di notevoli dimensioni inserite perfettamente nello scenario urbano. Grandi viali e piazze, un lungo mare enorme, spazi grandi che ti permettono di sentirti bene, a tuo agio anche in città molto grandi e trafficate.Da tornarci.

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *