Covo Collection

Covo Collection
Tempo fa ho letto su internet un articolo che parlava della collezione Seasons della Covo ideata da Nao Tamura e già allora ero rimasta molto colpita da questi oggetti, piatti flessibili tanto da possono essere arrotolati e che ripropongono la forma di grosse foglie verdi. Oggetti di design secondo me molto particolari, un modo per arredare la tavola  in maniera insolita, perfetti per un pranzo estivo, con piatti freddi.
Adesso che ho potuto averli tra le mani confermo il fatto che si tratta di oggetti molto belli e originali, l’unica pecca a mio avviso è il materiale utilizzato per realizzarli: il silicone. Avrei preferito infatti un materiale più naturale, magari in futuro succederà.

Guardando il catalogo della Covo ho trovato altri complementi d’arredo per la tavola molto particolari, come ad esempio i bicchieri Bei long Drink ideati da Emanuel Bladed. La superficie del vetro presenta diverse lavorazioni, trame differenti tra loro, geometriche o dalle forme sinuose, bicchieri tutti differenti tra loro ma che hanno in comune eleganza e originalità.

Tre contenitori di cristallo molto versatili, grazie al loro tappo possono essere utilizzati come caraffe o per conservare alimenti, come legumi o spezie. Ideati da Katarina Andersson, la collezione Iglo può essere utilizzata quotidianamente in cucina, sia per le cene in famiglia che per quelle più formali.
Amanti della vodka ecco l’accessorio perfetto per voi: Nice on Ice. Sei bicchierini da vodka da inserire in una ciotola di vetro creata ad hoc insieme al ghiaccio, in questo modo la bevanda si mantiene alla giusta temperatura e può essere gustata insieme ai nostri amici. Ideatrice di questo originale oggetto la designer Katherine Krizek.
Una collezione di posate, piatti, bicchieri ideati dal designer Kazuhiko Tomita, oggetti tutti di grande semplicità e bellezza, linee essenziali e segni precisi che caratterizzano ogni accessorio. Un foro su una forchetta, un punto su un piatto, segni che rimandano all’acqua, alle gocce, al passare del tempo, un design poetico con il quale decorare la propria tavola.
Piatti bianchi di porcellana, oggetti all’apparenza troppo semplici, quasi banali, ma che nascondono segni grafici che definiscono la loro superficie.Collezione Opti di Setsu & Shinobu Ito.
Non è facile trovare dei sottopentola davvero belli, la collezione Sicamba ne presenta di davvero belli. Motivi ornamentali, forme che ricordano dei piccoli, rami, delle piante, disponibili  in 4 colori diversi. Da esibire su qualsiasi tavola.
Da appassionata di tè, amo molto tutti gli accessori legati a questo rito, prima tra tutti la teiera. Ciacapo di Kazuhiko Tomita,riprende le vecchie teiere giapponesi, nessuna decorazione, niente forme strane, solo la bellezza della tradizione, un oggetto molto materico e che rimanda subito ad altri tempi e altri popoli.
Ho lasciato per ultima la collezione che più mi piace, una serie di ciotole, tazze, piattini, bacchette, tutte in perfetto stile giapponese. Si tratta in pratica di accessori pensati per cibi giapponesi – cinesi, primo tra tutti il sushi, ma che possono essere utilizzati anche per pietanze più nostrane.
 I pezzi della collezione Milmil serving ideati dal designer Kazuhiko Tomita si presentano con sei tipi differenti di decorazioni, sei segni originali che raccontano gli elementi naturali e la loro forza: “karakusa” la rigenerazione eterna della vita; “rain on waves” il flusso costante dell’acqua; “
sparkles on stripes” fasce generazionali di stelle; “genome stripes” genomi di vita; “burning windows” energia e calore; “whirpool circles”, piccole galassie nell’universo. 

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *