XXV Salone Internazionale del Libro di Torino

XXV Salone Internazionale del Libro di Torino
Quest’anno sono riuscita a passare dal Salone del Libro di Torino, in extremis, l’ultimo giorno e poco prima della chiusura.Purtroppo ho visto poco e soprattutto non ho potuto partecipare a nessuno dei numerosi incontri o conferenze, però almeno sono riuscita a dare un’occhiata in giro e devo dire che come sempre il Salone del Libro è davvero un evento unico. 

Sarà perchè mi piacciono tantissimi i libri e quindi vedere tutti questi stand pieni di libri mi rende allegra, passeggiare alla ricerca di nuovi libri, buttare l’occhio per scoprire titoli interessanti e curiosi, scoprire che nonostante le statistiche la gente che compra e legge i libri esiste ancora e tanti sono quelli capaci di innamorarsi di una buona storia. 
Mi piace riconoscere gli stand storici, ritrovare le grandi case editrici sempre piene di gente e scovare le case editrici meno conosciute dal grande pubblico ma sostenute dai loro fedeli lettori.
La grossa novità rispetto alle scorse edizioni che ho trovato nel mio breve giro è stata la presenza di stand dedicati completamente agli ebook: dalle nuove case editrici che pubblicano esclusivamente in formato digitale, alle aziende come Sony e Amazon che presentano gli ebook reader da loro prodotti.D’altronde l’edizione di quest’anno è dedicata alla Rivoluzione digitale e molti sono stati gli incontri realizzati per affrontare le tematiche relative a questa nuova realtà.
Tanti i giovani, i bambini che con le famiglie o con la scuola passano dal Salone, lettori curiosi e appassionati, che lasciano segni del loro passaggio.
Evento importante per gli addetti ai lavori, per i lettori e per la città di Torino, quest’anno negli spazi dedicati al Salone, una mostra “La Città Visibile” ripercorre la metamorfosi della città attraverso 25 oggetti simbolo.Un modo per celebrare i grossi cambiamenti della città e festeggiare le sfide vinte in questi ultimi anni.
Comunque andare al Salone di lunedì sera ha i suoi vantaggi: non c’è troppa confusione e si trovano ottimi sconti!
Al prossimo Salone!
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *