Nuovi vasi di design per vivere l’arrivo dell’autunno

Nuovi vasi di design per vivere l’arrivo dell’autunno

Per tutte quelle persone che non ne potevano più del caldo, ecco l’arrivo dell’autunno, stagione molto amata per i suoi colori, così caldi e accoglienti.
Gli alberi cominciano a perdere le foglie, la natura cambia i suoi colori, abbandonando il verde brillante in favore di gialli e marroni. Se non siamo ancora pronti però a rinunciare ai mille colori dei fiori e vogliamo prolungare la bella stagione almeno nelle quattro mura di casa, ecco qualche vaso di design per portare un tocco di primavera tra il nostro arredamento.

I vasi giapponesi

Guardando i vasi della collezione “Konkurïto Vase” succedono due cose: si è colpiti dal loro grande fascino e si percepisce immediatamente il loro legame con il mondo del design giapponese.
Si tratta di vasi infatti molto particolari, belli e caratteristici nella loro estrema semplicità, sono composti da quattro pezzi, parti intercambiabili tra loro che possono dare vita a combinazioni differenti, creando vasi sempre diversi.
Il designer Xiral Segard per la loro ideazione si è lasciato ispirare dalle famose scatole giapponesi bento, tanto che le quattro parti che formano il vaso quando non vengono utilizzate per ospitare dei fiori, possono essere benissimo usate come piccoli contenitori per oggetti vari, essendo tra l’altro dotati anche di coperchi.
Vasi modulari, belli e funzionali, realizzati interamente in cemento, hanno le diverse sfumature di questo materiale, un idea che conferisce a questi oggetti ancora maggior fascino ed eleganza.

I vasi di design per interni ed esterni



Se oltre ai fiori recisi vogliamo anche tenere delle piante in casa o sul balcone, ecco i vasi della collezione “Trapa Planters”, perfetti per tutti gli ambienti e per tutti i tipi di piante.
Si tratta di vasi dalle linee molto moderne, oggetti semplici e lineari, realizzati interamente in alluminio completamente riciclato al 100%.
Disponibili in diverse dimensioni, i vasi della Haskell Collection sono pensati per portare un tocco di verde alla nostra abitazione, sia per grandi ambienti che per piccole stanze, all’interno e all’esterno, in poche parole, stanno bene ovunque.

I vasi da appendere 



Non sempre si sa dove mettere i vasi, sui mobili o su delle mensole, è difficile trovare il loro giusto posto, e allora perché non appenderli al muro come dei quadri?

I vasi “Pland Pods” sono stati ideati dal designer Domenic Fiorello proprio per poter essere appesi in modo facile e sicuro alle pareti della nostra casa.

Si tratta di vasi in legno di quercia adatti però per piantine molto piccole, che necessitano di poca acqua e poco terreno, come ad esempio le piante grasse, o quelle ornamentali.

Un’ idea davvero innovativa e molto particolare, un modo diverso per arredare le nostre pareti invece che utilizzare i classici quadri e poster

I vasi da bouquet 

Cosa c’è di meglio che un bel mazzo di fiori sulla tavola del salotto?

Per avere una composizione floreale nuova e originale, ecco il vaso “Bouquet Flower Vase”, un vaso che è la composizione di tanti piccoli altri vasi, ognuno capace di ospitare un singolo fiore.

In questo modo tutti i piccoli vasi e i fiori separati danno un effetto unico, il materiale utilizzato inoltre aumenta la luminosità della composizione e l’eleganza di tutto l’insieme.

La base dell’oggetto ideato da Philippi Design è in vetro, sulla quale poggiano poi dieci piccoli vasi cromati, dieci piccoli fiori che possono essere l’uno diverso dall’altro, oppure tutti uguali, il risultato è garantito lo stesso.

Il “Bouquet Flower Vase” è in vendita su Occa Home a 67 sterline.
continua a leggere

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *