Arredare casa con i complementi d’arredo di Luca Nichetto

Arredare casa con i complementi d’arredo di Luca Nichetto
Forse non tutti lo conosco, ma le sue creazioni stanno negli ultimi riscuotendo sempre più successo e probabilmente vi sarà già capitate di vederle su riviste o siti internet, stiamo parlando dei complementi d’arredo del designer Luca Nichetto. Laureato in disegno Industriale presso lo IUAV, Istituto Universitario di Architettura di Venezia, ha cominciato la sua attività professionale nel 1999 con dei prodotti in vetro di Murano per Salviati e come consulente per Foscarini. Nel 2006 fonda studio Nichetto&Partners, che si occupa di Industrial Design e Design Consultant, intraprendendo poi nel 2011 una nuova attività professionale a Stoccolma, in Svezia. Nel corso della sua carriera ha ricevuto importanti riconoscimenti a livello internazionale, tra cui il Gran Design Award 2008, l’Elle Decoration International Design Awards 2009 (EDIDA) come Designer dell’Anno nella categoria Young Designer Talent. Attualmente Luca Nichetto collabora con numerose aziende sia a livello nazionale che internazionale, tra le quali, Bosa, Casamania, Ceramiche Refin, Fratelli Guzzini, Italesse, Kristalia, Moroso, Skitsch e molte altre ancora.

Se volete conoscerlo un po’ meglio e magari scegliere qualche sua creazione per arredare la vostra casa, ecco qualche proposta. 



Il tavolino per arredare casa con carattere

Semplice e colorato, ma con quel tocco di originalità capace di dare carattere ad un complemento d’arredo: ecco il tavolino “Layer”, realizzato da Luca Nichetto per Gallotti&Radice.

Si tratta di un tavolino adatto per qualsiasi ambiente e arredamento, il piano rotondo realizzato in cristallo è sorretto da una gamba unica centrale, una base che è possibile personalizzare scegliendo i colori e le finiture.

La struttura della base è infatti composta da una serie di anelli conici sovrapposti, una combinazione molto particolare che ricorda quasi il tronco di una palma, con la differenza che ogni anello può essere scelto di un colore differente, creando quindi una base multicolor di grande impatto.

La possibilità di personalizzare la base offre l’opportunità di crearsi un tavolino unico, oltre alle colorazioni si può deciderne anche l’altezza semplicemente aggiungendo o togliendo gli anelli. Basta scegliere quello che vi piace di più, Layer è disponibile in frassino naturale, tinto wengé, e per chi ama i laccati: bianco, nero, zafferano, sabbia o castagna. 



Le sedie vintage 

Tra le tante aziende con le quali collabora Luca Nichetto c’è anche la famosa Skitsch. Proprio per lei il designer ha realizzato delle sedie di grande eleganza, sedute raffinate dal sapore retrò: stiamo parlando di “Alle”. La sua struttura è molto semplice, realizzata in tubolare d’acciaio colorato di nero, sostiene poi una seduta realizzata in legno multistrato, un pezzo unico, una scocca che forma allo stesso tempo seduta e schienale.

La contrapposizione dei materiali e dei colori rende unica questa sedia, e l’effetto sfumato presente sul legno contribuisce a rendere la seduta quasi vintage, un oggetto del passato da collezionare. 



La lampada stellare 

Conoscete la famosa saga di “Guerre Stellari”? Un cult per molte generazioni di appassionati che oltre a sapere a memoria i film comprano tantissimi gadget legati ai protagonisti della saga.

Anche Luca Nichetto è rimasto affascinato dall’opera di Geroge Lucas, tanto da presentare alla scorsa edizione della “Stockholm furniture and light fair“ una lampada dichiaratamente ispirata a questa saga e realizzata per il brand David Design.

La lampada in questione si chiama “Vader” e ricorda nella sua forma i caschi dei combattenti protagonisti nelle battaglie durante i film.

Realizzate interamente in ceramica, si caratterizzano per i loro colori molto accesi usati solitamente poco per questo tipo di materiali e molto amati invece dal design di tipo nordico. Disponibile nei tre colori bianco, blu, verde, la lampada “Vader” è semplice e moderna, un bel complemento d’arredo per la nostra casa.

La libreria in Corian

Anche Luca Nichetto si è cimentato nell’uso di un materiale che negli ultimi tempi va molto di moda tra i designer: il Corian.

In particolare il designer veneziano ha ideato una libreria realizzata interamente in Corian, un complemento d’arredo che diventa vero protagonista dell’ambiente, grazie alla sua presenza scultorea e alla sue bellezza artistica. Una libreria che sembra essere composta da nuvole, da leggere e soffici onde dalle forme più diverse, pronte a ospitare libri, riviste, piccoli accessori. “Neverending” con la sua eleganza e le sue forme sinuose è perfetta per arredare con gusto la nostra sala.continua a leggere

Share

Recommended Posts

Comments

  1. La lampada stellare è una meraviglia!

  2. anche a me piace molto..sarà perchè sono una fan di Guerre stellari!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *