Gli arredi di Fabio Novembre

Gli arredi di Fabio Novembre
Negli ultimi anni il nome di Fabio Novembre è sempre più presente quando si parla di arredi e di design, grazie ad una serie di fortunati prodotti che hanno avuto un ottimo riscontro di pubblico, il nome del designer è ora noto anche al grande pubblico.
I complementi d’arredo che progetta per i più importanti marchi internazionali, sono oggetti sempre molto particolari, unici, grazie alle loro forme inconsuete  riescono a impressionare e rimanere nella mente della persone.
Sedute, vasi, divani, sono ormai moltissimi gli oggetti realizzati dall’architetto, se ancora non lo conoscete, ecco qualche arredo ideato da lui e che potrebbe magari trovare posto nelle vostre abitazioni.

I vasi Venini “Happy Pills”

I complementi d’arredo ideati dal famoso designer hanno sempre delle caratteristiche precise, non si tratta di una similitudine di forme o di colori, ma di un intento progettuale differente.
Ogni suo prodotto è molto sincero e schietto, dichiara cioè fin da subito nelle sue forme l’oggetto o l’idea alla quale il designer si è ispirato, questo avviene anche nel caso dei vasi della collezione “Happy Pills” realizzati per Venini,  la storica casa del vetro di Murano.
Già il nome suggerisce l’oggetto al quale Novembre si è ispirato, qualcosa di insolito e apparentemente poco legato alla figura del vaso, si tratta delle pillole, delle medicine in capsula.
I vasi si presentano come delle grosse pillole colorate, capsule a due colori realizzate interamente in vetro e pronte a ospitare al loro interno piante e fiori.

I complementi d’arredo per Meritalia

Linee morbide e forme eleganti caratterizzano la serie di complementi d’arredo che il designer pugliese ha ideato per l’azienda Meritalia.
La collezione si chiama “Air Lounge System” e comprende poltrone, divani e tavolini, arredi uniti dallo stesso design e dallo stesso uso dei materiali.
Sono tutti ideati seguendo la forma di un anello, una forma continua e sinuosa che si piega per dare vita a sedute, schienali e piani di appoggio, il tutto in maniera molto leggera e raffinato.
La struttura è realizzata con profilati in acciaio, ricoperti poi da un’imbottitura e da un rivestimento in pelle o intessuto, da scegliere in diversi colori.

“Slow the Flow System” per Stella rubinetterie

A vederlo non si direbbe mai che si tratta di un rubinetto, la sua forma così scultorea e lineare lo fa somigliare di più ad un’opera d’arte, una scultura di qualche artista da esporre nei musei.
Eppure “Slow the Flow System” è stato progettato dal designer Fabio Novembre per l’azienda Stella, ed è a tutti gli effetti un rubinetto di design, frutto di uno studio preciso e puntuale di tutte le sue caratteristiche.
Si presenta come un tubo abbastanza sottile e lineare annodato su se stesso, le sue linee così sinuose  e la mancanza di una maniglia e di altri dispositivi per regolare l’acqua possono trarre in inganno, ma la bellezza di questo rubinetto risiede proprio nell’avere tutto ma di riuscire a celarlo in modo molto sapiente ed efficace.
La maniglia è infatti posizionata nella parte più alta del rubinetto, nascosta dalla sezione variabile del tubo, mentre la temperatura può essere regolata grazie ad una ghiera posizionata nella base dell’oggetto.
Il flusso dell’acqua inoltre è reso morbido grazie ad un rompigetto areatore a scomparsa, situato nella bocca d’erogazione.
Un rubinetto assolutamente unico, capace di unire l’eleganza del design alla funzionalità della tecnologia…continua a leggere
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *