Arredare la casa:ingresso e corridoi

Arredare la casa:ingresso e corridoi
by

Ci sono alcuni ambienti della casa che vengono spesso poco considerati, di loro si parla poco, ma poi se guardiamo nelle nostre abitazioni notiamo come questi siano sempre presenti e come spesso ci siano dei problemi nello scegliere i giusti arredi per valorizzarli: sto parlando degli ingressi, dei corridoi e dei disimpegni.

Uno dei problemi principali che riguarda questi ambienti è la loro illuminazione, spesso infatti sono lontani da fonte dirette di luce e bisogna decidere a quali lampade mettere e come collocarle in modo che non siano di intralcio, ma allo stesso tempo che fornisca la giusta quantità di luce.

Sono sicura che molti di voi avranno questo tipo di problema, si parla spesso di come illuminare la sala da pranzo o il salotto, ma al corridoio chi ci pensa?

Oggi ho deciso di aiutarvi dandovi qualche consiglio per arredare e illuminare al meglio questi ambienti.

Ingresso

Cominciamo dal primo ambiente che troviamo una volta aperta la porta:l’ingresso.

Devo fare una premessa importante, io amo molto le lampade e in particolar modo i lampadari a sospensione, quindi sono un po’ di parte quando vi consiglio di scegliere per il vostro ingresso un bel lampadario.

Gusti personali a parte, vi consiglio di scegliere un lampadario a sospensione anche per altri motivi, è una delle prime cose che si vede appena entrati è quindi un lampadario bello e originale accoglie voi e i vostri ospiti già nel migliore dei modi, poi può illuminare in maniera uniforme tutto l’ambiente, e rappresenta quindi l’arredo perfetto che coniuga estetica e funzionalità.

In giro potete trovare lampadari di tutti i tipi e adatti a tutte le tasche, cercate qualcosa che si adatti allo stile della casa e che vi piaccia.

Se non sapete da che parte cominciare la vostra ricerca vi consiglio di dare un’occhiata al sito di Cristalensi un e-commerce di lampade del quale ho avuto già modo di parlarvi in passato e che offre una vasta gamma di prodotti di illuminazione.

ingresso lampade

Per quanto riguarda gli arredi, il mio consiglio è quello di non riempire di troppi oggetti l’ingresso, l’ideale è quello di posizionare un attaccapanni a parete o da terra, da utilizzare magari in combinazione con un piccolo mobiletto, o una panca.

Qualcosa di semplice e minimale, l’ingresso è il primo ambiente che vediamo una volta tornati a casa, vedere uno spazio bello e ordinato è sicuramente molto più accogliente di un mobiletto strapieno di borse, carte, oggetti vari (per tutti questi accessori utilizzate cassetti, o riponeteli nei mobiletti).

ingresso1

Corridoio

Lo sanno tutti, i corridoi delle nostre case sono quasi sempre ambienti stretti e bui, privi di finestre o fonti di luce naturale.

A seconda della larghezza di questo ambiente si può scegliere come arredarlo e cosa poterci mettere: se infatti il corridoio è molto stretto, è meglio evitare di metterci mobili o mensole optando invece per sole decorazioni alla parete come quadri, fotografie o specchi che danno l’impressione di ingrandire gli spazi e aumentano la luminosità dell’ambiente.

Se invece il corridoio ha dimensioni maggiori si può pensare di arredarlo con dei mobili come cubi sospesi, consolle, librerie.

A volte un mobiletto anche di dimensioni contenute può rivelarsi molto utile e può essere il posto giusto per riporre quegli oggetti che proprio non sapevano dove mettere.

corridoio

Ma quale illuminazione scegliere per i corridoi?

Una soluzione usata frequentemente è quella dei faretti a soffitto, punti luce che illuminano in modo uniforme questi lunghi ambienti bui.

Personalmente non amo molto questa soluzione, è pratica e funzionale certo, ma amando molto i lampadari preferisco scegliere anche per questi ambienti una lampada, si può pensare ad un modello a sospensione, oppure a delle applique da posizionare sulle pareti.

Se il corridoio è lungo e stretto il modello perfetto può essere una lampada a sospensione magari a led, dalla forma rettangolare, qualcosa di lungo che illumini in maniera sufficiente tutto l’ambiente.

corridoio luci

 Disimpegno

Esistono poi alcuni piccoli spazi che a volte si vengono a creare tra una stanza e un corridoio chiamati disimpegni.

Frequenti soprattutto nelle case di medie e grandi dimensioni, questi spazi possono essere adibiti a varie funzioni, a volte sono dei piccoli ripostigli e vengono usati per posizionare armadi, altre volte invece vengono arredati con una seduta, o con qualche accessorio come mensole e tavolini.

Dire come arredarli non è facile, dipende da tanti fattori, dalla grandezza degli ambienti, da dove sono posizionati, dalle varie esigenze che ognuno ha.

In generale direi di lasciare i disimpegni piuttosto liberi, non riempirli di troppe cose, ma scegliere un solo elemento d’arredo importante e fare in modo che lui sia il vero protagonista.

disimpegno

Solitamente questi ambienti non hanno bisogno di molta illuminazione, sono spazi usati poco, luoghi di passaggio, e per questo motivo si possono scegliere delle lampade particolari, pezzi di design che impreziosiscano l’arredamento e che magari non producano molta luce, ma riescano ad illuminare in maniera soft.

disimpegno lampade

Credits interni e lampade

Avete le idee un po’ più chiare ora?

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *