Mercatopoli:dare nuova vita agli oggetti che amiamo

Mercatopoli:dare nuova vita agli oggetti che amiamo
by

In un post precedente [che trovate qui] vi avevo parlato un po’ dei lavori che ho fatto in casa e della mia scelta di eliminare una serie di oggetti che per motivi differenti, non avevo più intenzione di tenere a casa mia.

Da qui poi la scelta di provare a venderli attraverso Mercatopoli: negozi dell’usato che ci aiutano a dare una seconda vita a tutti quegli oggetti che abbiamo amato, ma che è giunto il momento prendano una nuova strada.

Io mi sono recata qui: al punto vendita Mercatopoli di Cologno Monzese.

Tra le varie cose che ho deciso di portare a Mercatopoli, ci sono loro:

questo set di tazze che ci avevano regalato nel periodo del mio matrimonio.

Si tratta di due tazze molto carine, che abbiamo usato anche poco e che ho tenuto soprattutto come accessori per la cucina, come una specie di decorazione.

La verità però che è che io ho tantissime tazze, e quasi mi spiaceva tenerle inutilizzate.

Sono oggetti che oltre ad avere una funzione, portano un messaggio, un augurio, e mi sembrava carino non tenerle per me, ma condividerle con qualcuno.

Magari andranno come regalo ad un altra coppia fortunata, a qualcuno che sta per cominciare una nuova vita piena di amore e momenti da condividere e ricordare.

Dopo aver selezionato gli oggetti a casa, li ho preparati, assicurandomi che fossero puliti e integri e mi sono recata al punto vendita Mercatopoli che avevo scelto.

Come potete vedere, nei punti vendita trovate davvero di tutto: c’è una vasta selezione di oggetti per la casa, si passa dai set di bicchieri alle lampade, dai centrotavola ai vasi, dai soprammobili di marca agli oggetti vintage.

Potreste passarci delle ore a osservare tutti gli oggetti e a curiosare tra quelli che a volte sono pezzi davvero singolari e interessanti.

Come vi avevo già accennato, qui i prodotti restano in esposizione gratuitamente per 60 giorni a prezzo pieno, e un ulteriore mese con il prezzo scontato al 50% (questa opzione non è prevista per l’abbigliamento e gli accessori come calzature e borse), questo garantisce un certo ricambio della merce in negozio e non correte quindi il rischio di trovare sempre le stesse cose.

Si perchè, è vero che a Mercatopoli si possono portare a vendere gli oggetti che non usiamo più, ma è anche vero che potete acquistare nuove cose a prezzi super interessanti!

Curiosando tra gli scaffali e osservando tutte queste cose presentate in maniera così allettante, vedrete che non sarà difficile trovare dei piccoli affari da portarsi via con sè.

Inoltre se non avete molto tempo per stare in negozio, potete guardare sul sito internet del punto vendita nella sezione shop e scoprire alcuni degli oggetti in vendita.

Mobili, giocattoli, quadri, lampade, oggetti per l’infanzia: una miniera di oggetti e curiosità!

Portare gli oggetti e gli accessori a Mercatopoli è un modo per ridare una casa a tutte quelle cose ancora utili e in buono stato.

Spesso pensiamo che quello che noi non vogliamo più, non abbia un valore e che nessuno lo voglia, ma vi posso assicurare che non è così.

Provate e resterete stupiti!

Ma torniamo alle mie tazze.

Dopo essere entrata in negozio e aver curiosato un po’ in giro, gli addetti del negozio mi hanno registrato sul loro database, ho fornito i miei dati e ho ottenuto la mia card Mercatopoli, con la quale posso recarmi in qualsiasi loro punto vendita per vendere gli oggetti, e posso anche accedere al portale my.mercatopoli.it per poter monitorare sempre lo stato dei miei oggetti, se sono stati venduti oppure no. 

Dopo aver ottenuto la mia card, ho messo in vendita le mie tazze: le hanno controllato, hanno stabilito un prezzo di vendita congruo, le hanno etichettate e messe in vetrina.

Devo dire che ora sono in ottima compagnia! Insieme ad altre tazze e tazzine, lasciate da altri venditori.

Si tratta di operazioni facili e veloci, il tutto infatti si è svolto in maniera molto chiara, inoltre insieme alla card e ti viene fornito un foglio e depliant con il riepilogo di tutte le informazioni necessarie sia per l’acquisto che per la vendita dei vari oggetti.

A seconda della tipologia di oggetti venduti, rimangono in esposizione 60 o 90 giorni, se vengono venduti viene corrisposto un rimborso: del 50% per abbigliamento, elettrodomestici, piccoli mobili (del valore fino a 500€), oggettistica, ecc.

Per gli oggetti che hanno un valore superiore ai 500€, la provvigione può aumentare al fine di garantire una migliore condizione di vendita

I rimborsi vengono eseguiti in contanti, dopo 15 giorni dalla vendita, passando in negozio.

Una visita e un’esperienza di vendita che mi è piaciuta molto, un network di negozi che ho avuto modo di apprezzare e che sicuramente utilizzerò ancora per le mie vendite e i miei acquisti.

Ph ArsCity 
 ©ArsCity 2017 tutti i diritti riservati
Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *