Come ristrutturare casa senza stress

Come ristrutturare casa senza stress
by

Lo sappiamo tutti, chi ci è già passato, e chi invece ancora deve iniziare i lavori: ristrutturare casa non è mai semplice, non si sa bene da dove iniziare, quali e quanti lavori fare, il tempo impiegato e i costi finali.

Molti sono i lavori e le incognite, e spesso al solo pensiero, ecco che sentiamo arrivare lo stress!

Ristrutturare casa non è mai un lavoro facile e può provocare molto stress:ecco 5 consigli per affrontarla in maniera facile e senza ansie.

Per fortuna i rimedi per affrontare tutti i lavori in maniera facile ci sono: ecco qualche consiglio per affrontare la ristrutturazione della casa senza stress.


Fate delle liste

Bene, allora cominciamo: armatevi di tanta pazienza, prendete carta e penna e sedetevi.

Se riuscite, procuratevi una piantina della casa, oppure provate a fare voi uno schizzo della vostra abitazione.

Decidete quali modifiche volete apportare, immaginate lo stato finale del vostro progetto, come volete che sia la vostra casa una volta finita la ristrutturazione.

Ristrutturare casa non è mai un lavoro facile e può provocare molto stress:ecco 5 consigli per affrontarla in maniera facile e senza ansie.

A questo punto fate una lista a grandi linee dei lavori che pensate debbano essere fatti, non siete degli esperti e magari si aggiungeranno altri interventi che non avevate considerato, ma serve solo per avere un’idea di massima.

Tutto questo vi serve per capire meglio cosa volete e cosa vi aspetta, ovviamente la situazione sarà molto differente a seconda del livello di ristrutturazione che dovete compiere: un conto è ritinteggiare e riarredare la camera da letto, un altro è ristrutturare tutta casa cambiando pavimenti e rifacendo gli impianti!

Ristrutturare casa non è mai un lavoro facile e può provocare molto stress:ecco 5 consigli per affrontarla in maniera facile e senza ansie.

Affidatevi a dei professionisti

Il mio consiglio, ormai lo sapete, è sempre lo stesso, affidatevi a dei professionisti del settore, in particolare se si tratta di lavori di ristrutturazioni importanti che riguardano l’intera casa.

Ristrutturare casa non è mai un lavoro facile e può provocare molto stress:ecco 5 consigli per affrontarla in maniera facile e senza ansie.

Lo stesso consiglio in realtà, sento di darvelo anche per lavori minori che riguardano solo una parte dell’abitazione, però mentre se per una ristrutturazione grande ci si può affidare ad un’impresa edilizia , per lavori più piccoli possiamo contattare un singolo professionista, che può essere l’idraulico, il muratore piuttosto che l’architetto, a seconda di cosa dobbiamo fare.


Confrontate i preventivi

Passiamo alle note dolenti: i costi di una ristrutturazione della casa.

È fondamentale richiedere preventivi a diversi professionisti, in modo da poterli confrontare e decidere quale sia il migliore sia per quanto riguarda il rapporto qualità/ prezzo, sia per le tempistiche e i materiali.

Ristrutturare casa non è mai un lavoro facile e può provocare molto stress:ecco 5 consigli per affrontarla in maniera facile e senza ansie.

Chiedete preventivi dettagliati, fate domande, cercate di capire bene cosa sia compreso nel prezzo e cosa no. Questo vale sia per i preventivi legati ai professionisti, sia per i preventivi dei materiali e dei complementi d’arredo.

Una volta in possesso di tutte le informazioni potete procedere nella vostra scelta, ora sapete quali lavori fare e a chi affidarli.


Calendario dei lavori

Con l’aiuto di chi svolgerà i lavori di ristrutturazione, cercate di stilare una sorta di calendario delle varie attività, in questo modo sarete sempre al corrente di tutte le fasi dei lavori.

Ristrutturare casa non è mai un lavoro facile e può provocare molto stress:ecco 5 consigli per affrontarla in maniera facile e senza ansie.

Anche se le tempistiche cambieranno un po’ (gli imprevisti e le modifiche ci sono sempre) almeno avrete delle indicazioni di massima sullo stato dei lavori (e capirete quanto ancora sia più o meno lontana la fine).


Controllate i documenti

A seconda dei lavori che verranno effettuati, c’è bisogno di documenti e di permessi differenti: per piccoli interventi di ordinaria manutenzione, non è necessaria alcuna segnalazione al comune, per altri basta comunicare l’inizio lavori, mentre per alcuni lavori di ristrutturazione servono la SCIA (segnalazione certificata di inizio attività), la DIA o il permesso di costruire.

Ristrutturare casa non è mai un lavoro facile e può provocare molto stress:ecco 5 consigli per affrontarla in maniera facile e senza ansie.

Ricordatevi di conservare tutti i documenti, se volete usufruire delle detrazioni fiscali per la ristrutturazione della casa informatevi bene su quali siano le giuste procedure e conservate tutte le fatture.

Per i lavori legati al miglioramento dell’efficienza energetica della casa ci sono detrazioni fino al 65%, per le ristrutturazioni e per i complementi d’arredo (il Bonus mobili) si può detrarre il 50% della spesa: un motivo in più per decidere di ristrutturare casa!

Ristrutturare casa non è mai un lavoro facile e può provocare molto stress:ecco 5 consigli per affrontarla in maniera facile e senza ansie.
Credits foto
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *