Una casa organizzata: qualche consiglio

Una casa organizzata: qualche consiglio
by

Sicuramente è così anche per voi: abbiamo sempre poco tempo per fare tutto quello che dobbiamo e vogliamo fare.

La casa poi ci assorbe sempre tanto tempo ed energie, ci sono momenti che ci sembra di non fare altro che mettere in ordine e pulire, sistemare oggetti sparsi per la casa, cercare quello che ci serve che puntualmente non è mai dove dovrebbe essere.

Ultimamente poi non so se per via dell’età che avanza o di mio figlio che sposta tutto, perdo un sacco di tempo a cercare le cose: sono convinta di averle lasciato in un posto e poi invece dopo ore di ricerche e spostamenti vari, la ritrovo altrove.

Questa situazione sta diventando così snervante (io con le mie cose sono solitamente precisa, non perdo mai niente) che ho deciso di correre ai ripari.

Oggi condivido con voi qualche piccola strategie che ho attuato per cercare di risparmiare tempo in casa, eccole:

– crearsi una propria routine del rientro a casa:

come entro in casa per prima cosa appendo le chiavi di casa e macchina insieme alle altre, in modo da trovarle sempre, subito, con sicurezza.

Questo perchè nell’ultimo mese sono impazzita almeno 2 volte nel cercare le chiavi di casa (finite nella mega cesta di giochi di Ettore) e le chiavi dell’auto (lasciate nella  borsa che usavo il giorno prima e che avevo intanto cambiato).

casa-organizzata1

Stesso discorso per portafogli e cellulare, trovate un posto dove lasciarli e metteteli sempre lì.

Non lasciate svuotatasche o cestini nell’ingresso, rischiate di posare tutto li, anche oggetti che avete in tasca o in giro, creando solo un accumulo di cose disordinate.

– rimettere le cose al loro posto subito dopo averle utilizzate:

si, lo so, sembra banale, ma non vi capita mai di dover fare 5-6 cose allo stesso momento e lasciare qualcosa in giro pensando di sistemarlo subito dopo?

Be’ quel subito dopo a volte diventa molto tempo dopo, qualcuno magari nel frattempo passa, sposta gli oggetti, li mette da un’altra parte e quando starete cercando urgentemente le forbici non le troverete più da nessuna parte!

casa-organizzata2

– scriversi tutto:

io mi sono sempre vantata di avere una buona memoria, quando però le cose da ricordarsi cominciano ad essere davvero tante (tra lavoro, bollette, acquisti da fare, impegni di famiglia vari) bisogno correre ai ripari.

Consiglio una pratica agenda da avere sempre con sè per annotarsi tutto e pochi post it strategici da posizionare in modo intelligente: scrivere tutto ovunque non serve, è come non scrivere niente, meglio mettere sul frigo la lista della spesa, sul cellulare il promemoria per la riunione, sulla lavagna di casa l’appuntamento dal dottore di tuo marito.

casa-organizzata-3

– utilizzare i giusti accessori:

per riuscire a tenere tutto nel giusto posto, in ordine, c’è bisogno dei giusti accessori, di oggetti che ci aiutino nel sistemare tutto nel modo corretto e nel ritrovarlo con facilità al momento giusto.

Per conservare documenti e bollette ci vogliono cartelline e quaderni, per riporre oggetti negli armadi, di contenitori di differenti dimensioni, e per sapere sempre cosa contengono tutti questi accessori c’è bisogno di un prezioso alleato, qualcosa come l’etichettatrice palmare Brother P-Touch H100LB.

casa-organizzata-6

Si tratta di un etichettatrice portatile, semplice e comoda da usare, sempre pronta per sfornare etichette adesive per catalogare tutto quello che ci serve.

Le etichette colorate possono avere colori, lunghezze differenti, esistono tantissimi modelli di nastro che possono essere scelti a seconda delle nostre esigenze. Per non parlare poi dei tipi di carattere e dei numerosi simboli e disegnini che si possono scegliere dalla tastiera, creando etichette sempre nuove, personali e originali.

casa-organizzata-5casa-organizzata-7

Grazie alle etichette è molto più facile trovare subito quello che ci serve, non si perde tempo ad aprire scatole, a rovistare tra cartelle e cartelline alla ricerca di quel prezioso documento che non sapete dove avete messo. Sono etichette molto resistenti, realizzate in laminato, rivestite di una pellicola ultratrasparente che le protegge e le fa durare di più nel tempo.

L’etichettatrice palmare Brother P-Touch H100LB è un alleato prezioso per la nostra casa e la nostra organizzazione, provatela e fatemi sapere!

casa-organizzata-4

Ph ArsCity 
 ©ArsCity 2016 tutti i diritti riservati
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *