fbpx

Bonaldo 2020: la nuova collezione

Bonaldo 2020: la nuova collezione
by

L’azienda Made in Italy Bonaldo

Dell’azienda Bonaldo e dei suoi prodotti ve ne ho parlato ormai molti anni fa [trovate qui il vecchio post] e ho anticipato qualche loro prodotto nuovo, in un articolo recente che trattava di sedute.

Il post di oggi è interamente dedicato alla collezione 2020 di Bonaldo, voglio mostrarvi una serie di immagini di interni, abitazioni, spazi, arredati con i loro complementi d’arredo per vedere e scoprire insieme le loro novità.

Ma prima di cominciare, meglio spendere qualche parola per presentarvi meglio l’azienda: nasce nel 1936 con Giovanni Vittorio Bonaldo che inizia l’attività specializzandosi nella lavorazione di metalli utilizzati nel settore dell’arredamento.

Con il passare degli anni, grazie alla progettazione di una serie di complementi d’arredo come tavoli, sedie, letti e divani, Bonaldo diventa sempre di più ambasciatore del Made in Italy distinguendosi per i i suoi prodotti di design.
Funzionalità e comfort, attenzione ai dettagli, linee curate e armoniose, questi sono gli elementi che caratterizzano gli arredi dell’azienda.

In oltre ottant’anni di attività Bonaldo ha saputo creare un proprio stile che si fonda su alcuni elementi fortemente distintivi: le sue collezioni si caratterizzano per uno stile dinamico e inconfondibile, capaci di interpretare le esigenze del vivere contemporaneo.


La collezione 2020 di Bonaldo

Per presentare la nuova collezione di arredi e complementi, Bonaldo ha deciso di realizzare un’operazione diversa dal solito, un modo per fare vedere e comprendere meglio i nuovi prodotti, realizzando delle ambientazioni, degli ambienti arredati interamente con le novità Bonaldo 2020.

B/Style Hypnotic

Questa operazione di total look si è tradotto in un nuovo tipo di catalogo composto da una serie di immagini di un appartamento ideale: è possibile vedere la camera da letto, curiosare in salotto, guardare lo studio.

B/Style Absolute

In questo modo si riescono a vedere gli arredi nel loro ambiente naturale, già perfettamente ambientati e in combinazione con gli altri oggetti che ci aspettiamo di trovare in una normale abitazione.

B/Style Sculptural

Secondo me grazie a questo tipo di presentazione, si riescono ad apprezzare meglio i complementi d’arredo, se ne possono vedere tutte le potenzialità ed è più facile immaginarli nella nostre case.

B/Style Expressive

“Decisivo nel processo di progettazione, il contributo corale di più designer sotto la guida di Bonaldo, che da sempre collabora con professionisti italiani e internazionali in un continuo confronto e scambio di idee: il risultato finale è un insieme di proposte per spazi accomunati dalla stessa impronta stilistica.”

B/Style Distinctive

A caratterizzare questa nuova collezione, una precisa ricerca materica, una sperimentazione che si è tradotta con l’introduzione di nuovi materiali e finiture: ad esempio una speciale finitura in argilla spatolata a mano, un’altra finitura seta per le ceramiche, colori metallici e nuovi tessuti.

B/Style Unconventional

I nuovi complementi d’arredo

Tavoli

Bonaldo si è sempre distinta per i suoi modelli di tavoli, e anche in questa collezione troviamo alcuni progetti che si fanno notare per originalità e gusto contemporaneo.

Geometric Table: un tavolo che cambia forma a seconda dell’angolazione da cui lo guardi. Progettato da Alain Gilles, è un tavolo dalla presenza scenica importante, le sue quattro gambe con piedi a goccia appaiono spesse oppure sottili e affilate a seconda del punto in cui lo osserviamo.

Tavolo Curling: il suo tratto distintivo è la base, formata da un unico pezzo di
marmo di Carrara o nero Marquinia. Il contrasto con il piano in vetro, rende il tavolo progettato da Mauro Lipparini elegante, raffinato e originale.

Tavolo Cross Table: è la sintesi perfetta della combinazione incrociata di tre elementi essenziali (piano, struttura metallica, base) che creano un suggestivo effetto scenico. I tre diversi elementi che lo compongono offrono la possibilità di creare svariate combinazioni di finiture e colori, dalle più originali alle più
sobrie per un complemento altamente personalizzabile.

Tavolo Circus: un tavolo fisso che richiama le leggi della fisica per la
contrapposizione di forme geometriche differenti, la base centrale sferica, imponente e scenografica, è sormontata da un grande piano a disco, evocando una piacevole sensazione di movimento. Progettato dal designer Fabrice Berrux, è un complemento d’arredo che non può passare inosservato, vero protagonista del salotto.

Tavolo Art wood: una composizione geometrica dove il legno è protagonista, la base composta da un trapezio in noce americano massello, si sviluppa diagonalmente rispetto al piano, l’effetto finale è di grande leggerezza, grazie al piano proposto in diverse finiture di cristallo o ceramica. Il risultato frutto del lavoro designer Gino Carollo, è un tavolo estremamente elegante e versatile.

Tavolo Mellow: tavolo fisso, disegnato da Bartoli Design, caratterizzato da forme morbide e curvilinee, imponenti e scultoree. Il basamento realizzato in poliuretano ad alta densità, sembra quasi avvolgersi in un abbraccio, pronto a sostenere un piano disponibile in vari materiali e finiture.


Divani

I modelli di divano Bonaldo 2020 si fanno portavoce del nuovo modo di vivere la zona giorno, uno spazio multifunzionale, dove accogliere gli amici, lavorare, svagarsi e rilassarsi.

Divano Ever More

Divano Ever More: un divano dalle linee pulite ed essenziali, che vede nella personalizzazione il suo punto di forza. Molti gli elementi tra i quali è possibile scegliere per dare vita alla composizione che meglio si adatta al nostro spazio. Il particolare schienale che abbracciale sedute, conferisce morbidezza ed eleganza alla zona living.

Divano Tirella: questo divano si aggiunge alla collezione di poltrone disegnate da Paolo Grasselli, e proprio come loro, porta il suo look retrò, ispirato alle tirelle dei tessuti appoggiate su un tavolo di taglio. Un complemento d’arredo dalla forte personalità, che nonostante la presenza di schienale e braccioli molto morbidi e voluminosi, riesce ad avere una dimensione compatta che ben si adatta anche ad ambienti non troppo grandi.

Divano Tetra: una collezione di imbottiti costituita da isole, sagome rettangolari, pentagonali e irregolari che si combinano e accostano tra loro senza vincoli, formando una geometria che richiama il nome del prodotto. Un divano che esprime grande libertà, che ci permette di giocare con i vari elementi per comporre di volta in volta, una seduta differente.


Complementi d’arredo

Sono gli accessori che fanno sempre la differenza, in questo caso si tratta dei complementi d’arredo più piccoli, di elementi come tavolini, specchi, sgabelli, tutti quei dettagli che contribuiscono a rendere l’insieme ancora più bello e funzionale.

Parentesi Comodino: la forma del comodino Parentesi ricorda una nicchia, una parentesi che racchiude al suo interno due mensole in legno.
Rivestito in tessuto, pelle o ecopelle ha uno stile semplice, ma originale, dotato di piccoli dettagli come i quattro bottoni con funzione passacavi per device elettronici.

Appendiabiti Anemone: ha la forma di un albero composto da sei diversi rami
che si aprono verso l’alto e verso l’esterno partendo da un tronco robusto che conferisce stabilità alla figura. La sua particolarità è il suo aspetto materico: realizzato in polietilene bianco, tortora o grigio antracite può essere totalmente rivestito in tessuto, materiale ideale ad un uso in camera da letto, ingresso, studio e anche in una stanza di hotel.

Specchio Lake: sembra un classico specchio, in realtà è composto da una sovrapposizione di strati diversi. La prima fascia, quella che occupa maggior spazio, è composta dallo specchio; a questa viene sovrapposta una fascia centrale di metallo (verniciato bronzo o verniciato piombo), mentre la fascia inferiore è di vetro nella stessa finitura del metallo.

Scrittoio Scriba: essenziale e raffinato, lo scrittoio Scriba unisce il calore del noce canaletto, all’eleganza dei dettagli in metallo. Uno stile sobrio ed essenziale che permette il suo inserimento in qulasiasi tipo di ambiente e che ben si adatta ad ogni stile di arredamento.

Libreria Roll: una libreria estremamente versatile, composta da vari moduli, può essere fissata alla parete oppure al soffitto, in questo modo può venire posizionata in qualsiasi ambiente, anche in centro stanza ed essere utilizzata come elemento divisorio.

Scrittoio Glauss: fluidità e armonia delle linee, lo scrittoio di Mauro Lipparini è un complemento d’arredo di grande eleganza. Il piano curvilineo è morbido e senza spigoli, così come le gambe che lo sorreggono, presentandosi come anelli metallici dagli angoli arrotondati.

Lampada Bio – S: Studio Team Design non è una semplice lampada ma una vera e propria scultura di luce. Una struttura metallica verniciata nelle eleganti colorazioni piombo o bronzo che racchiude il vetro soffiato del paralume.

Lampada Bon Ton: una composizione di sfere di luci che si sviluppano intorno ad un asse centrale composto da lame metalliche in acciaio spazzolato o nell’elegante finitura bronzo-rame.

Per tutte le informazioni: www.bonaldo.com


Iscrivetevi!!

Newsletter: per avere contenuti extra, sconti e ricevere subito 101 siti di design per il vostro shopping!!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *