fbpx

Lampade di design: 20 modelli vincitori dell’A’Design Award

Lampade di design: 20 modelli vincitori dell'A'Design Award
by

Il concorso A’ Design Award & Competition: di cosa si tratta

Oggi nell’era dei social si crede che sia facile farsi conoscere, emergere con il proprio lavoro, raggiungere un pubblico interessato ai nostri prodotti e a quello che comunichiamo.
Nella realtà non è poi così facile: ci vuole impegno, tempo, capacità e anche fortuna.
Per questo credo che ancora ci siano delle manifestazioni che sono delle vere e proprie opportunità per chi vuole farsi conoscere all’interno di determinati settori, perché permettono di entrare in contatto direttamente con un tipo di pubblico selezionato e potenzialmente rilevante per la nostra carriera.

Una di questi eventi è sicuramente il concorso internazionale di design A’ Design Award & Competition.

Si tratta del principale concorso mondiale di design, con giuria, a cadenza annuale e portata internazionale:
se siete dei designer, qualsiasi sia il vostro settore, qualsiasi sia il vostro progetto, se è stato realizzato negli ultimi 10 anni è possibile candidarlo, dovete solo registrarvi qui.

a design award competition

Arscity è ormai da tantissimi anni media partner di questo prestigioso concorso, lo conosco molto bene e ogni anno sono contenta di potervelo presentare al meglio, di scoprire con voi i progetti vincitori e di curiosare tra le più di 100 categorie di concorso.


Il concorso A’ Design Award & Competition: perché partecipare

Partecipare ad un concorso internazionale di design, porta notevoli vantaggi: i vincitori sono invitati alla serata di premiazione e ricevono un kit che comprende il trofeo in metallo stampato in 3D, l’annuario in versione digitale e cartacea, il certificato di eccellenza del design, un manuale che spiega passo passo come sfruttare il premio per promuoversi.

Ma oltre a questo, c’è la possibilità di presentare il proprio lavoro ad un pubblico di addetti ai lavori, di persone del settore, aziende, giornalisti, designer: è una grande opportunità per farsi conoscere e per allargare il proprio giro di conoscenze.

Basta pensare che ogni progetto presentato viene attentamente analizzato e valutato da una giuria selezionata di 218 membri, composta da professionisti del design, giornalisti e accademici; inoltre il concorso A’ Design Award & Competition si avvale di numerosi partner, di media online che potranno far conoscere a lettori provenienti da ogni parte del mondo, i progetti più interessanti.

Se volete quindi farvi conoscere, io vi consiglio prima di tutto di guardare bene le varie categorie del concorso in modo da capire quale sia la vostra, ne troverete più di 100, tra le quali Good Industrial Design Award, Good Architecture Design Award, Good Product Design Award, Good Communication Design Award, Good Service Design Award, Good Fashion Design Award.

Una volta fatto questo, compilate il form di registrazione per candidare il vostro progetto, riceverete nel giro di pochi giorni un punteggio da 1 a 10, tutti i progettisti che avranno ricevuto un punteggio uguale o maggiore di 6 possono candidare (questa volta a pagamento) il proprio progetto al premio e partecipare così alle selezioni finali.

Avete tempo fino al 28 febbraio per partecipare.


I vincitori di A’ Design Award & Competition: 20 lampade di design

Tra le varie categorie del concorso, questa volta mi sono voluta concentrare sulla categoria A’ Lighting Products and Projects Design.

Le lampade sono da sempre complementi d’arredo capaci di arredare e portare non solo luce, ma anche stile e originalità all’interno di un’ambiente: ho selezionato 20 lampade di design, modelli differenti tra loro, piantane, lampade da tavolo, sospensioni, tutte vincitrici della scorsa edizione del concorso.

Se volete scoprire tutte le lampade di design premiate, le trovate qui.

1.Be Water Lamp by Fernando Correa

È una lampada LED decorativa cinetica lineare, il design si ispira all’effetto continuo, calmante e ipnotico che la luce solare riflessa sulla superficie in movimento dell’acqua fa contro le pareti verticali, sotto i ponti e gli scafi delle barche.

2.Buddy Table Light by Mona Sharma

La giusta illuminazione è fondamentale per poter svolgere le proprie attività senza affaticarsi: se si lavora al tavolo, è importante avere una lampada che possa farci luce ed essere spostata con facilità.
Buddy Table Light è una giocosa lampada da lavoro stampata in 3D con influenze scandinave: la sua silhouette arrotondata e leggermente affusolata gli conferisce un aspetto amichevole, la una testa mobile con luce dimmerabile può essere facilmente indirizzata dal tavolo all’ambiente a seconda delle nostre necessità.

3.Adamas Floor Lamp by Francesca Schiavello

Oltre ad una lampada da tavolo, pere arredare la zona lavoro, occorre un’altra fonte luminosa: una piantana può essere la giusta soluzione, per avere la luce d’ambiente e poterla spostare a seconda delle necessità. Adamas Floor Lamp è una lampada da terra capace di coniugare eleganza e leggerezza: una sottile struttura in ferro e ottone sostiene un delicato paralume in carta accuratamente realizzato a mano con carta FSC con la tecnica dell’origami.

4.Hourglass Multifunctional Shelf by Yu Ren

Hourglass è un mobile multifunzionale: una clessidra che si trasforma e che a seconda dello scorrere del tempo può essere attaccapanni, ripiano d’appoggio o lampada.

5.Capsule Collection Volume 01 Lighting by Astro Design Team

Creato dal cofondatore James Bassant e dalla designer Riley Sanders, la collezione di tre lampade di design prende ispirazione dal mondo che ci circonda: ispirata alla perfezione meccanica di un planetario, l’applique Orb presenta una sfera sferica illuminata, con uno specchio completamente regolabile e ingranditore che orbita attorno all’apparecchio al centro; Pendant si ispira ai dettagli scanalati degli antichi pilastri ionici greci; l’applique Halftone si concentra sulla semplice forma di un cerchio con un motivo concentrico delicatamente inciso su acrilico traslucido.

Una collezione di luci che rappresenta la perfetta fusione tra arte, tecnologia e scienza.

6.Translucence Pendant Light by Iestyn Davies

Iestyn Davies è un vetraio e lighting designer, il suo obiettivo con la creazione di questa lampada era quello di combinare questo materiale singolare con l’emergente tecnologia LED cob, anche se la sorgente luminosa era nascosta alla vista.

È riuscito ad esplorare le proprietà uniche del vetro ottico a spessore variabile e sperimentare l’interazione tra due superfici di vetro interattive dando vita ad una luce che è allo stesso tempo estremamente elegante e raffinata.

7.Apex Cordless Lamp by Peter Ellis and Gabriel Tam

NEOZ è uno dei pionieri nell’illuminazione cordless con l’introduzione della lampada da tavolo cordless Magill nel 1995.
Per celebrare il suo 25esimo anniversario, hanno progettato l’Apex, una lampada di alta qualità che rende omaggio all’originale Magill: una lampada ricaricabile cordless, una luce portatile funzionale, compatta ed elegante, in grado di resistere alla manipolazione quotidiana in ambienti affollati come ristoranti

8.Lampada Obj01 di Manu Bano

OBJ-01 è un gesto semplice comprensibile, a colpo d’occhio, rivela il suo materiale, il suo processo di fabbricazione, la sua funzione e il suo utilizzo: una lastra di metallo grezzo tagliata al laser e assemblata a mano con un martello di gomma.
Figure geometriche pure costruiscono il corpo illuminante; un rettangolo, un cerchio e un cilindro sul retro che contiene il punto luce a LED, il cerchio, ritagliato, assume la funzione di schermo.

Una lampada di design semplici, minimale, geometrica e allo stesso tempo affascinante.

9.Cling Floor Lamp by Dabi Robert

Cling è una lampada da terra minimale e flessibile.

Il palo in acciaio passa dolcemente dalla piastra inferiore a un telaio piegato che contiene un anello LED grande ma molto sottile e leggero.
La caratteristica unica è una sezione flessibile tra telaio e palo che consente di spostare l’anello in qualsiasi posizione: in questo modo l’aspetto della lampada può essere modificato e adattato all’ambiente circostante.

10.Siro Lamp by Marta Perla

Siro è una lampada da tavolo a luce led indiretta in metallo: se osservata frontalmente, la lampada sembra costituita da due forme bidimensionali, creando un’illusione di perfetto equilibrio.

La sua singolarità sta nel modo in cui Siro occupa lo spazio, al grande diametro si contrappone una profondità minima, resa possibile dall’avanzata tecnologia LED.
La lampada è disponibile in due diverse dimensioni con colori identici: bronzo e ottone.

11. Weed Lamp by Jinying Cheng

La lampada Weed è un prodotto di illuminazione di facile ricarica che vuole fornire agli utenti un’illuminazione agile e conveniente.
Usando l’immaginario tradizionale cinese, questa lampada rimanda alla natura, ad un prato verde, ad un fiore che si può cogliere e portare con sè per illuminare la via.

12.Paralume Bellda di Mehdi Atashfaraz

Un paralume a sospensione che può essere facilmente montato su qualsiasi lampadina senza bisogno di alcuno strumento o competenza elettrica: la sua forma ricorda una campana con la lampadina interna che ricorda il suo batacchio.

13.Linear Refraction Floor and Ambiance Light by Ray Teng Pai

Una lampada da terra decisamente insolita e originale, ispirata al fenomeno naturale noto come arcobaleno.
La lastra tonda in vetro della lampada da terra proietta ombre colorate che arricchiscono ogni ambiente interno, gli utenti possono ruotare liberamente la lastra di vetro di 360 gradi per creare sfumature di luce sempre diverse.

14.One Hundred Multifunctional Floor Lamp by Reza Ghanadan and Alireza Behzadi

Un complemento d’arredo che è lampada e purificatore d’aria allo stesso tempo, è capace quindi di fornire una luce efficiente e un’aria pura, offrendo all’utente un’esperienza piacevole in vari spazi, tra cui l’ufficio e la casa. Tutte le parti sono modulari e facili da assemblare, un’applicazione scaricabile sul cellulare, ci permette di regolare facilmente l’illuminazione e il purificatore d’aria.

15.Stoccolma Flexible Lamp by Giulia Liverani – Olivelab

Ispirata alle corde di uno strumento musicale, Stoccolma è una lampada che funziona grazie alla tensione di due cavi elastici e metallici che sostengono e portano corrente ad una fonte luminosa centrale. Il concetto di tensione ed elasticità nasce dall’architettura di uno strumento musicale, e si traduce nella generazione di un altro fenomeno fisico: la luce.
Come un musicista, l’utente può suonare Stoccolma come uno strumento di illuminazione muovendo, ruotando e diffondendo la luce dove serve.

16.Pendant Light Lens Lighting by Ivan Soriano Martinez

Lens è un progetto dell’azienda Ilutrek.
È una lampada a sospensione dal design semplice e minimale, ad alto lumen dimmerabile, con due opzioni di installazione ad incasso o installazione a superficie.

17. Time Lamp Timing Light by Peng Ren

La clessidra, come strumento di temporizzazione, è ora diventata un ornamento simbolico.
La lampada a tempo prende la clessidra come prototipo con un paralume rotante come interruttore interattivo: i due elementi di illuminazione e tempo sono integrati per realizzare la perfetta combinazione di funzione e forma.
Il prodotto è come un’opera d’arte di luce che scorre, la lampada illumina lo spazio, la clessidra registra il tempo, in linea con la nuova scena della gestione del tempo nell’era di Internet.

18.Mondrian Lighting by Monica Pinto de Almeida

La lampada Mondrian combina il concetto di modernità con l’estetica specifica del XX secolo.
Il nome ci porta alla sua ispirazione, il pittore Mondrian, e al movimento del Neoplasticismo, con la ricerca di elementi puliti, riduzione delle forme e linee pure. Ha una forma rettangolare su un asse orizzontale formato da più strati di acrilico colorato ed è appesa a cavi d’acciaio regolabili in altezza.

Questa lampada ha una visione diversa sui quattro lati sfruttando l’interazione e l’armonia creata dai sei colori utilizzati per questa composizione, dove il formato viene interrotto da una linea bianca verticale e uno strato giallo. La luce è diffusa verso l’alto e verso il basso, LED dimmerabile tramite comando wireless.

19.Donut Lamp by Xingchen Pan

A tutti piacciono le ciambelle, sono carine, morbide e dolci: la lampada Donut si ispira a loro per la forma e il mood.

La lampadina è completamente circolare, ricorda nella forma una morbida ciambella, il design è pulito ed essenziale, niente interruttori esterni bisogna semplicemente mettere la mano sulla ciambella e spingerla delicatamente per accendere e spegnere la lampada o per regolarne l’intensità.

20. Silhouettes Lamp by Alexey Danilin

Ispirata al gioco della Matrioska, questa lampada permette di giocare con silhouettes di lampade diverse, un solo corpo luminoso che può essere spostato e messo in strutture in metallo differenti.

Vi sono piaciute queste lampade di design?!


Timeline per partecipare al concorso

Sono aperte le iscrizioni per la nuova edizione del concorso internazionale A’ Design Award & Competition.

Il 15 aprile 2022 scopriremo insieme i fortunati vincitori.

Andate sul sito nella sezione Registration, candidate il vostro progetto, e buona fortuna!


Iscrivetevi!!

Newsletter: per avere contenuti extra, sconti e ricevere subito 101 siti di design per il vostro shopping!!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *