Designerbox:lo specchio di Sam Barton

Designerbox:lo specchio di Sam Barton

Si comincia lentamente a tornare alla normalità, ai soliti ritmi quotidiani ed è giunta quindi l’ora di dare inizio a questo nuovo anno su Ars City con un post un pò diverso dal solito.

 

So che l’atmosfera natalizia ormai sta lentamente svanendo, ma in teoria fino alla Befana mi sento autorizzata a tenere ancora tutti gli addobbi sparsi per la casa: il mio albero di Natale, le lucine colorate, le candele profumate.

Per questo motivo vi presento oggi un post ancora in pieno chrstimas mood, un post nel quale apriremo un pacco molto particolare che mi è arrivato qualche giorno fa.

 Aperta la scatola di cartone ho trovato un’altra scatola, questa volta realizzata in legno, con un biglietto indirizzato a me.

Un messaggio semplice, scritto a mano, un dettaglio di eleganza e attenzione che personalmente apprezzo molto.

Ancora un piccolo sforzo: ho tolto l’elastico, sollevato il coperchio ed ecco il contenuto del mio pacco, un oggetto di design davvero di grande eleganza e bellezza, lo specchio realizzato in edizione limitata da Sam Baron per designerbox.

Uno specchio da tavolo di dimensioni 15 x 21 cm, dal design molto particolare, uno specchio multidirezionale con il taglio classico del diamante e una forma insolita che sembra quasi allungarsi, distorcersi, in un gioco continuo di riflessi e profondità.

Prima dell’arrivo di questo pacco non conoscevo Designerbox, un concept store che propone oggetti di design in edizione limitata firmati da designer di fama internazionale.

In pratica funziona così: sul loro sito è possibile sottoscrivere un abbonamento di durata variabile, ogni mese verrà inviato direttamente a casa uno di questi oggetti da collezione realizzati in esclusiva solo per designerbox.

In questo modo spendendo 29 euro al mese ci si può aggiudicare un oggetto di design per la nostra casa, un regalo da fare o da farci aggiungendo alla qualità del design anche l’elemento sorpresa dato che si conoscerà solo il nome del designer ma l’oggetto realizzato verrà svelato solo una volta aperto il pacco.

Gli oggetti poi proposti nelle box sono disponibili sul loro e-shop e possono essere acquistati anche in un secondo momento, ad un costo però maggiore rispetto alla quota di abbonamento.

Se volete dare un occhiata a tutti i prodotti che vi siete persi (e che ahimè mi sono persa anche io) potete andare sul sito di designerbox dove troverete anche tutte le informazioni utili sugli abbonamenti proposti.

Personalmente è una proposta che mi piace molto, esistono delle iniziative analoghe in altri settori, abbonamenti che ti inviano scatole con prodotti a sorpresa, ma la particolarità di questo sito è che inviano oggetti unici, realizzati appositamente per loro e per i loro clienti.

Forse qualcuno potrebbe lamentarsi del costo, però francamente non lo trovo così eccessivo, soprattutto considerando la qualità e l’unicità di cosa si acquista.

Io ci farò un pensierino, anche se Natale è appena passato ai presenta sempre l’occasione giusta per farci un regalo.

 

Ph ArsCity

© ArsCity 2014 tutti i diritti riservati

Share

Comments

  1. Non lo conoscevo nemmeno io…ora vado a vedere. Carinissimo lo specchio…

  2. […] Se mi seguite da un po’ di tempo, forse vi ricorderete che ho avuto modo di parlarvi già di questo abbonamento, e che vi ho mostrato la scatola che ho ricevuto io, contenente il bellissimo specchio di Sam Borton (potete recuperare il vecchio post qui). […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *