Piazza Carignano cambia faccia

Piazza Carignano cambia faccia


Torino sarà il cuore dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità di Italia, si organizzano eventi, mostre, e per questo motivo la città si sta mettendo a lucido, si preparano le piazza, le vie del centro, le architetture che rendono questa città unica e affascinante. In questo piano di “abbellimento della città” rientra anche Piazza Carignano, entrata aulica al palazzo che è stato sede del primo Parlamento italiano, e che proprio per questo aveva bisogno di presentarsi nel massimo del suo splendore, con gli edifici prospicienti rimessi a nuovo. Si è deciso di dare una rinfrescata ai palazzi, togliere un pò di grigiore accumolatosi nel corso degli anni, e data l’occasione si è deciso di fare un’operazione ancora più drastica:ridare alla piazza e agli edifici il loro colore naturale. Il famoso colore “giallo Torino” con il quale sono state restaurate diverse architetture auliche in passato, è un colore assolutamente finto, che non corrispondente all’aspetto originario degli edifici.Infatti é stato eliminato già da molti di questi palazzi come ad esempio Palazzo Reale, e dato che si è presentata l’occasione si è deciso di ripristinare l’aspetto originario della cortina di edifici di Piazza Carignano, facendo delle indagini stratigrafiche sui palazzi per determinare il colore originario e riproporlo. Il colore sarà sicuramente molto più chiaro, bianco tendente al grigio, e non sarà facile abituarsi all’inizio al loro nuovo aspetto, ma almeno in questo modo recupereremo qualcosa dell’atmosfera che c’era in quella stessa piazza 150 anni fa.

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *