Arredi outdoor di Unopiù: il materiale che non ti aspetti

arredi outdoor arscity
by

Il mondo degli arredi outdoor

Quando sento parlare di arredi per esterno, la prima immagine che mi viene in mente è quella di sedute in plastica anonime e banali.

Questo è dovuto forse al fatto che per tantissimi anni questa tipologia di mobili era la principale proposta nel settore arredi outdoor.

Sempre per lo stesso motivo, rimango spesso molto stupita quando scopro delle collezioni per mobili outdoor che oltre ad essere belle e particolari, utilizzano materiali che non ti aspetteresti di vedere usati per l’esterno:

arredi outdoor arscity

come nel caso delle collezioni di Unopiù realizzate in teak.


Un legno molto pregiato: il teak

Cominciamo dal vero protagonista delle collezioni dell’azienda Unopiù: il teak.

Molti di voi lo avranno già sentito nominare, ma lo conoscete davvero?

Il teak è un legno pregiato, famoso  per le sue caratteristiche di eccezionale robustezza e resistenza agli agenti atmosferici.

arredi outdoor arscity

Si tratta inoltre di un legno facile da lavorare, che può essere plasmato con facilità, dando vita a soluzioni e complementi unici e particolari.

Il teak che viene utilizzato per gli arredi outdoor di Unopiù appartiene alla categoria più pregiata, viene ricavato dalla parte centrale del tronco e per questo motivo il legno è  più ricco di oleoresina, privo di nodi e con venatura regolare.

Oltre ad essere di ottima qualità, il legno scelto per questi complementi proviene da piantagioni Indonesiane certificate, garantite e controllate dal governo, dove ad ogni albero tagliato corrisponde un nuovo albero piantato.

L’attenzione per l’ambiente è ormai una questione di fondamentale importanza e Unopiù è molto scrupolosa per quanto riguarda la qualità e la provenienza delle sue materie prime.

arredi outdoor arscity

Abbiamo detto che il teak è un tipo di legno adatto per realizzare mobili per esterno in quanto ha un’ottima resistenza, gli arredi in teak Unopiù sono inoltre sottoposti ad innovative tecniche di preservazione: questo ci permette di lasciarli all’aperto senza nessuno problema e senza dover ricorrere ad ulteriori opere di cura.

arredi outdoor arscity

La superficie del legno è infatti ricca di una resina oleosa che, ossidandosi a contatto con l’aria, dona al legno una gradevole sfumatura grigio-argento e ne protegge lo strato sottostante, più interno.


Un’azienda internazionale dal sapore artigianale: Unopiù

Arredare gli spazi esterni con la stessa attenzione al dettaglio, alla qualità, allo stile che viene riservata agli ambienti interni: questa l’intenzione di Unopiù, azienda 100% italiana, nata nel 1978 a Soriano nel Cimino, nel cuore della Tuscia, dove la cultura del giardino e l’attenzione all’outdoor ha radici antiche.

arredi outdoor arscity

Nata come piccola realtà artigianale locale, Unopiù è riuscita in questi suoi primi quarant’anni di attività, a trasformarsi in una azienda leader in Europa nel settore outdoor.

Una crescita importante, che ha visto esportare la cura e la ricercatezza degli arredi da esterno in tutto il mondo, con l’apertura di numerosi punti vendita.

arredi outdoor arscity


I miei 5  arredi outdoor in teak preferiti

Ho avuto modo di conoscere le collezioni di arredi da esterno di Unopiù e devo dire che sono tutte interessanti, ognuna di loro presenta degli elementi originali: può essere l’utilizzo di un materiale, una soluzione stilistica o la lavorazione artigianale di un particolare.

Oggi voglio presentarvi meglio cinque complementi d’arredo, cinque arredi appartenenti a differenti collezioni che per un motivo o per l’altro, mi hanno molto colpito, e che sono entrati a pieno diritto nella mia lista dei desideri.

Cominciamo:

1. La sdraio Synthesisarredi outdoor arscity

Semplice, minimale, ma con una forte personalità: ecco secondo me la perfetta definizione per l’intera collezione modulare Synthesis.

arredi outdoor arscity

Il teak dialoga perfettamente con le fibre naturali, le quali, lavorate artigianalmente a mano, si intrecciano creando un disegno unico: maglie larghe che sostengono il nostro peso e contribuiscono alla resa estetica del prodotto.

Il risultato è una seduta dallo stile semplice e naturale, ma allo stesso tempo raffinato.

arredi outdoor arscity

2. La sedia Indobrittan

arredi outdoor arscity

Una delle cose che più mi piace e mi colpisce nelle collezioni di Uno più è l’utilizzo e la lavorazione dei materiali: nella collezione Indobrittan la protagonista assoluta è la corda poliolefinica intrecciata a mano, che avvolge sedute e schienali.

arredi outdoor arscity

Guardando la trama di queste sedute si avverte tutta l’artigianalità di questi prodotti, dettagli curati a mano, uniti allo studio delle caratteristiche dei materiali e dei processi di realizzazione.

L’intera linea è molto minimale ed è ispirata allo stile degli arredi realizzati dagli “Shakers” una comunità religiosa protestante simile agli “Amish” che crea complementi d’arredo funzionali e privi di troppi ornamenti.

 arredi outdoor arscity

3.La brandina Camp Cot

 arredi outdoor arscity

Non pensate alla semplice brandina: Camp Cot è un complemento d’arredo di grande fascino grazie all’incontro tra il calore del teak e la morbidezza e la trama del nuovo tessuto plastico trapuntato abbinato.arredi outdoor arscity La brandina Camp Cot è pratica e versatile, ispirata ai lettini pieghevoli utilizzati dall’esercito italiano nella prima guerra mondiale viene personalizzata grazie al rivestimento in tessuto trapuntato Sunbrella che è oltre ad essere disponibile in due differenti colorazioni, è un tessuto  traspirante, antimacchia, resistente ai raggi UV e rendono la brandina perfetta per essere utilizzata al mare o in piscina.

4. Il divano Les Arcs

arredi outdoor arscity

Devo ammetterlo: la collezione Les Arcs è la mia preferita in assoluto.

 A guardarli non penseresti mai di trovarti di fronte ad arredi outdoor: il loro design così originale, dal sapore contemporaneo, unito al tessuto morbido, rimandano subito a complementi d’arredo usati per ambienti interni.

arredi outdoor arscity

Lo Studio “Meneghello & Paolelli” ha realizzato delle sedute di grande impatto, originali e funzionali, così uniche da ricevere una menzione speciale dalla giuria del German Design Award.

Struttura in teak con tubolari di alluminio rivestiti in fibra acrilica, plasmati per ricreare una serie di accattivante archi, pronti ad accoglierci e a conferire grande personalità agli arredi.

Per consentire una totale personalizzazione delle sedute, tutti i cuscini della collezione Les Arcs sono disponibili in 30 diverse varianti di colore e finiture.

arredi outdoor arscity

5.La poltrona Tweed

arredi outdoor arscity

Un altro progetto dello Studio “Meneghello & Paolelli”: questa volta il teak incontra l’acciaio, e combinati insieme, danno vita ad un intreccio di grande eleganza e intensità.

arredi outdoor arscity

La combinazione di due differenti materiali dalle caratteristiche differenti, dalle diverse sensazioni tattile e visive, rappresenta in qualche modo, l’incontro tra tradizione e modernità, tra la storia e il presente, tra artigianalità e design.

Una collezione dal gusto contemporaneo, raffinata e delicata, vincitrice nel 2017 del premio “Eccellenze del Design” assegnato dall’Associazione per il disegno Industriale (ADI).


Cosa ne dite? I complementi d’arredo Unopiù hanno conquistato anche voi?

Trovate tutte le collezioni e le informazioni utili sul loro sito: www.unopiu.it

arredi outdoor arscity

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *