fbpx

Decorazioni di Halloween: cosa non può mancare in una casa stregata

Decorazioni di Halloween: cosa non può mancare in una casa stregata
by

Halloween 2020

Si avvicina Halloween, una delle festività preferita dai giovani, bambini e adolescenti.
Quest’anno purtroppo sarà difficile fare “dolcetto e scherzetto” e organizzare feste spaventose.
Proprio per questo motivo, penso che un buon compromesso sia quello di decorare ancora di più la propria casa, renderla spettrale e spaventosa, in modo da poter festeggiare Halloween almeno in casa con la nostra famiglia.

Potrebbe essere la giusta occasione per cimentarvi davvero con le decorazioni di Halloween e tirare fuori la vostra vena creativa!

Per aiutarvi, ho deciso di fare un breve elenco delle decorazioni di Halloween che non possono proprio mancare per realizzare una casa stregata.

[ Interessati al tema Halloween?
Qui trovate una serie di post dedicati a questa festività]


Decorazioni di Halloween: i pipistrelli

Cominciamo da loro, dagli animali notturni più spaventosi per eccellenza: i pipistrelli.
Si tratta anche di una delle decorazioni di Halloween secondo me più facili e di effetto da realizzare: basta infatti decorare una parete, o un angolo della casa per creare subito la giusta atmosfera.

Potete decidere di acquistare dei pipistrelli adesivi da attaccare e staccare con facilità su tutte le superfici (dai vetri, alle pareti) oppure sfoggiare le vostre abilità manuali, realizzando voi stessi i pipistrelli.

Non vi piace l’idea di decorare le pareti?
Allora potete realizzare dei pipistrelli volanti da esporre in teche di vetro: l’effetto è elegante e suggestivo allo stesso tempo!


Decorazioni di Halloween: le ragnatele

Che casa stregata sarebbe senza delle suggestive ragnatele?

Anche in questo caso potete comprare del materiale già pronto (qui trovate una serie di ragnatele estensibili di diverse dimensioni) oppure potete utilizzare tessuti, vecchie tovaglie e accessori tessili che magari avete già disponibili a casa.

Con un po’ di fantasia si possono impolverare e riempire di ragnatele pareti, porte e creare angoli spettrali.


Decorazioni di Halloween: le zucche

Cosa dire sulle zucche?!
Le idee e le possibilità di decorazioni sono davvero infinite!

Potete usarle per creare delle composizioni in ogni parte della casa, dal portone dell’ingresso al camino, dall’angolo bar al soggiorno: potete utilizzarle al naturale o dipingerle di vari colori, intagliarle o decorare, avete l’imbarazzo della scelta.
A seconda dello stile della vostra casa e del tema che avete scelto per la vostra casa, potete decidere di utilizzare solo zucche bianche ( qui trovate un vecchio post dedicato alle zucche bianche per decorare casa) oppure realizzare un Halloween all black ( se avete paura di usare troppo nero, qui trovate un post dal quale prendere ispirazione)

Se siete abili nei lavoretti manuali, potete trovare qui alcuni dyi per decorare le zucche, se invece siete abbastanza negati ( proprio come me!) vi consiglio di lasciare le zucche allo stato naturale, personalmente amo quelle che non sono troppe perfette, ma che presentano le loro genuine imperfezioni.

Soluzioni pratiche e veloci?
Le zucche decorative che potete acquistare in negozio o negli e-shop online.


Decorazioni di Halloween: i teschi

Che vi piacciano o no, i teschi sono fondamentali per creare una casa stregata degna di questo nome.

Potete trovare tantissimi modelli da usare per decorare la vostra casa e che potete utilizzare come portacandele, da inserire in composizioni insieme a ragni e zucche, oppure da usare singolarmente e da posizionare in punti strategici della casa (magari per far spaventare qualcuno che se lo trova davanti all’improvviso!)

Altre idee per utilizzare i teschi, possono essere quelle di prendere questi mini teschi da utilizzare come segnaposto a tavola, realizzare i cubetti di ghiaccio a forma di teschio o utilizzare una bottiglia per i liquori in tema.


Decorazioni di Halloween: le candele

Per creare la giusta atmosfera, non possono mancare loro: le candele. L’ideale sarebbe accenderne molto e disporle in giro per la casa: sulle mensole, sul camino, sul tavolo da pranzo.

Io vi propongo delle candele classiche, lunghe di colore bianco o di colore nero, se avete a disposizione vecchi candelabri di ottone ereditati dai nonni o acquistati nei mercatini, usateli.

In alternativa potete scegliere accessori molto più semplici: vecchie bottiglie di vetro, oppure semplici portacandele che potete dipingere di colore nero.

Se non vi sentite sicuri di accendere tante candele in giro per casa e magari avete bambini che abitano con voi, la soluzione sono modelli di candele a led: sono un valido sostituto, in grado di creare comunque una atmosfera suggestiva e spettrale.

Ora non vi resta che procedere con le decorazioni di Halloween e realizzare la vostra casa stregata!



Iscrivetevi!!

Newsletter: per avere contenuti extra, sconti e ricevere subito 101 siti di design per il vostro shopping!!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *