fbpx

Il colore bianco

Il colore bianco
by

Il colore del mese di Maggio

La moodboard e il post legato al colore del mese, è questa volta dedicato completamente al colore bianco.

Come mai questa scelta?
In parte perché dopo aver parlato del colore nero lo scorso mese, mi sembrava giusto trattare ora quello che è considerato il suo colore opposto (anche se in passato entrambi erano considerati dei non colori).
E in parte perché ho seguito qualche settimana fa un webinar che parlava dei colori e alcune cose che sono state dette sul bianco (in particolare sugli ambienti monocromatici) mi ha fatto riflettere.


Il colore bianco

Il bianco è uno di quei colori che nel corso dei secoli, ha acquisito una vastità di differenti funzioni e diversi significati: a seconda del paese e del tempo, troviamo una concezione nuova e differente di questa importante tonalità di colore.

Ricordiamo sempre che il colore è un fenomeno culturale, strettamente connesso alla società e al suo tempo, la sua percezione il suo utilizzo piò cambiare drasticamente con il tempo, modificando o aggiungendo nuovi significati e nuovi usi del colore.

Il bianco in particolare può rappresentare:

  • il colore della purezza, della castità, della verginità, dell’innocenza (pensate ai colori degli abiti ecclesiastici, ai vestiti per battesimi e matrimoni);
  • il colore dell’igiene e della pulizia: i saponi e i detersivi sono solitamente di colore bianco, per secoli le lenzuola e i tessuti a diretto contatto con il corpo, come la biancheria, erano solo di colore bianco. Gli elettrodomestici più diffusi che conservano e lavano, sono di colore bianco.
  • il colore della semplicità;
  • il colore della neutralità e della pace;
  • il colore del freddo;
  • il colore della saggezza e della vecchiaia, il bianco è il colore dell’infanzia e degli anziani;
  • assenza di colore (fantasmi, la morte, la paura);
  • il colore del divino: il bianco è il colore degli angeli, è legato al concetto di paradiso, di eternità, di spirito santo;
  • il colore dell’aristocrazia, della monarchia, del potere;
  • il colore legato ai soldi: in passato solo le persone molto ricche potevano permettersi tessuti davvero bianchi ( ottenere la tonalità pura era difficile e costoso), ancora oggi chi va in giro con un cappotto bianco, in qualche modo ci fa venire in mente una persona che non bada a spese, che non corre il rischio di sporcarsi o non ha problemi nel far smacchiare quello che ha.
il colore bianco

Il colore bianco nell’arredamento

Per molto tempo, il colore bianco in architettura e nel campo dell’arte è stato idolatro, associato alla perfezione, alla classicità: le rovine greche e romane erano completamente bianche, a loro bisognava guardare come esempi di eleganza e perfezione.
Si scoprì poi che non era così, che gli edifici classici erano riccamente colorati, ma ormai il danno era fatto e nell’immaginario comune, ancora oggi, un ambiente completamente bianco è visto con un luogo elegante, raffinato, classico.

Il colore bianco è largamente diffuso nella decorazione delle pareti delle nostre case, anche per un altro motivo: è un colore semplice da scegliere, incerti tra tonalità di colori differenti e abbinamenti cromatici, il bianco è sempre la scelta più facile da fare.
Ma spesso non è la scelta giusta.

In realtà il bianco è un colore difficile da utilizzare nel modo corretto, si rischia di ricreare un ambiente piatto, banale, privo di personalità o addirittura troppo freddo e poco ospitale.

Il colore bianco non è un colore facile da ottenere e da osservare, anche il bianco è cangiante e si fa influenzare da quello che gli sta intorno, mi riferisco agli altri colori ma anche alle luci, le ombre, la polvere, lo sporco.

Tra i suoi vantaggi c’è sicuramente quello di riuscire se ben utilizzato, ad amplificare gli spazi, renderli più luminosi e trasmettere una sensazione di ordine, pulizia, relax.

Perfetto da utilizzare in stanze come la cucina e il bagno perché legato ai concetti di pulizia e igiene, viene sconsigliato come colore principale per la casa perché troppo freddo, ma anche perché un ambiente troppo bianco può essere privo del giusto contrasto capace di darci le informazioni che ci servono per vivere in modo corretto e funzionale gli ambienti.

Questo come sempre non vuol dire che bisogna rinunciare ad utilizzarlo se ci piace, solo che bisognerà stare attenti nella sua scelta e soprattutto abbinarlo ai giusti colori.

In generale sconsiglio un ambiente monocromatico perché difficile da mantenere nel lungo periodo e soprattutto perché può comportare conseguenze emotive e psicofisiche: ogni colore possiede dei pregi e dei difetti, può esaltare le nostre sensazioni in positivo o in negativo, ed è meglio non essere esposti sempre allo stesso colore, mattino e sera.

Il bianco può con il tempo stancare, farci percepire tutto troppo asettico, l’eccessiva luce può irritarci o anche banalmente il non riuscire a mantenere tutto sempre esattamente di colore bianco può metterci di cattivo umore.

Se amate il bianco e volete dipingere le pareti di questo colore, potete decidere di creare una specie di quinta scenica bianca e osare poi con arredi e oggetti di colori differenti, che in questo modo spiccheranno ancora di più e vedranno la loro bellezza esaltata dalla luminosità del bianco.

Oppure potete decidere di utilizzare il bianco in abbinamento con un altro colore, magari il nero, il grigio, o una tonalità della terra e dosarli con complementi d’arredo e decorazioni per fare un mix.

Giocate non solo con il colore ma anche con tessuti dalle texture differenti, con i materiali di vari colori e finiture: cercate di non rendere tutto troppo uniforme e piatto, ma create movimento e giochi di luci.


Le moodboard dei colori del mese

Ritrovate qui le moodboard legate alla storia dei colori.

[trovate tutte le immagini su pinterest]
Al prossimo mese!


Iscrivetevi!!

Newsletter: per avere contenuti extra, sconti e ricevere subito 101 siti di design per il vostro shopping!!

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *