fbpx

Decorare casa con le maschere: 10 proposte di design

Decorare casa con le maschere: 10 proposte di design
by

Maschere per la casa

Le maschere esercitano da molti secoli ormai, un grande fascino.Oggetti nati per essere utilizzati in rituali e cerimonie religiose, possono rappresentare vari personaggi, divinità, sovrani, animali.

Con il passare del tempo le maschere sono entrate sempre più spesso nelle nostre case soprattutto come souvenir di viaggi in posti esotici o lontani. Basti pensare alle maschere africane o alle celeberrime maschere veneziane: oggetti molto diversi per tradizione e stile, capaci però entrambi di evocare luoghi e esperienze particolari.

Le maschere per la casa sono utilizzate come elementi decorativi, perfette per dare carattere e personalità alle nostre pareti. Oggi oltre alle maschere classiche, sono disponibili una grande varietà di modelli, reinterpretazioni moderne di uno degli oggetti più antichi ideati dall’uomo.

Curiosi di vedere qualche maschera dal sapore contemporaneo?


Quale maschera scegliere per arredare le pareti

Minimali o pop, in legno o in metallo, semplici decorazioni o capaci di avere altre funzioni: quale maschera volete per la vostra casa?
Ecco 10 modelli tra i quali poter scegliere:

Mask by Studio Roof

Una collezione di maschere dal sapore pop e con chiari riferimenti allo stile etnico:
queste sono le creazioni di Studio Roof, decorazioni da parete realizzate in in cartone riciclato e stampato con inchiostri vegetali


Primates

La designer Elena Salmistraro nel 2017 ha realizzato per l’azienda Bosa una collezione in ceramica di vasi che in poco tempo è diventata iconica grazie al suo stile così unico e particolare.

Vasi caratterizzati dalle loro sembianze zoomorfe e dall’accostamento di colori e texture differenti che danno vita ad animali dalle fattezze umane, dotati di maschere e ornamenti.

La collezione Primates è una reinterpretazione contemporanea dell’antica ceramica romana, quando gli oggetti non erano considerati solo esseri inerti ma avevano una loro “anima”, una presenza mistica e spirituale.


Face Collection

Non vere e proprio maschere, ma piatti realizzati artigianalmente in ceramica da Madriguera Workshop che attraverso pochi semplici tratti, ripropongono facce enigmatiche.

Da utilizzare a tavola, oppure come decorazioni per le pareti, si tratta di oggetti molto raffinati con un design essenziale e richiami al mondo dell’arte.


Umasqu

Tzachi Nevo è il designer e creatore del marchio di decorazioni murali Umasqu.

Maschere in legno dipinte ispirate a quelle tribali, una versione moderna e reinterpretata delle tradizionali maschere africane, figure volutamente irrealistiche, ispirate al mondo dell’arte e in particolare al cubismo.


Case Masks

Case Masks è una collezione di 6 oggetti scultorei, maschere – scrigno disegnate dall’architetto Fabio Rotella insieme alla designer Flavia Aprilini per Mutaforma, prodotte artigianalmente e rivestite con pattern di picotessere in vetro TILLA® .


Maschere in limited edition, pezzi ispirati alla tradizione tribale africana realizzati a mano, con struttura in metallo nichelato e rivestimento interno in velluto, l’anta di ogni maschera tribale è finemente decorata in picotessere TILLA® in vetro colorato e decorata in foglia argentea.
Oggetti d’arte che esprimono una grande attenzione ai dettagli e ai materiali, ma allo stesso tempo veri e propri scrigni, nascondigli segreti pronti ad ospitare i nostri oggetti più preziosi.


Three Wise Mirrors Bikita

Continuiamo a parlare di maschere, ma questa volta vi presento una collezione di oggetti, che oltre ad essere decorazioni per la casa, sono allo stesso tempo degli specchi: si tratta di Three Wise Mirrors Bikita di Lorenza Bozzoli per Colé Italian Design Label.

Anche in questo caso siamo di fronte a maschere che prendono ispirazione dalle maschere tribali africane, il loro design è essenziale, linee pulite e pochi colori, realizzate in legno e ottone, possono essere appese o poggiate tramite piedistalli.

Tre le forme disponibili, per un complemento d’arredo che racchiude la forza di un oggetto totem, un complemento d’arredo di grande eleganza e personalità.


Sorcier wall lamp by Marta Bakowski

Sorcier è una lampada da parete ideata dalla designer Marta Bakowski per il brand francese La Chance.

Ispirata alle maschere rituali Ngil della tribù Fang in Gabon si tratta di una e propria lampada- scultura: la luce si diffonde attraverso le perforazioni della maschera e brilla verso l’alto in modo grafico e delicato.
Cambia personalità a seconda della combinazione di colori, trame e motivi traforati, che variano in ogni versione.


Masq by Masquespacio

La collezione Masq ideata da Masquespacio per il marchio danese Lucie Kaas è composta da diversi oggetti, pezzi che a prima vista sembrano essere esclusivamente decorativi, e che invece sono anche funzionali (possono essere specchi o vasi ad esempio.)

La collezione è ispirata a maschere preistoriche della Columbia ma ha anche collegamenti con The Memphis Group, il movimento architettonico fondato da Ettore Sottsass nel 1980.
La storia come punto di partenza, ma il contemporaneo come punto di arrivo: si tratta di maschere dal design moderno e originale, figure che incuriosiscono e fanno sorridere.

Forme geometriche e colori pastello usati per dare vita a maschere astratte e contemporanee per la nostra casa.


Mask by Federico Floriani

Il designer italiano Federico Floriani firma una serie di tre specchi colorati e geometrici per il brand Petite Friture.
Si tratta di specchi molto particolari, sulla loro superficie sono serigrafate alcune linee grafiche che ricreano delle maschere, suggerendo volti di antichi sciamani.

Complementi d’arredo di grande impatto ed eleganza, specchi che nella loro forma si ispirano ai dettagli decorativi metallici delle porte delle antiche residenze del sud Italia.


Mojo

Serena Confalonieri disegna tre amuleti che parlano dell’amore attraverso l’uso del simbolismo della magia nera: la collezione Mojo comprende oggetti molto particolari, costruiti con geometrie nitide che rivisitano le bambole voodoo ed effigi rituali in una prospettiva astratta.
Vetro e metallo danno vita a questi personaggi in un unione molto interessante di forme e colori.

[Se cercate altre proposte e idee per arredare le pareti di casa, le trovate tutte qui]


Iscrivetevi!!

Newsletter: per avere contenuti extra, sconti e ricevere subito 101 siti di design per il vostro shopping!!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *