fbpx

The Home Edit: il programma Netflix che vi insegna ad organizzare la casa

The Home Edit: il programma Netflix che vi insegna ad organizzare la casa
by

The Home edit: la serie Netflix

Tra le cose che mi piace consigliarvi ci sono anche loro:le serie tv o i documentari legati al mondo del design, dell’arredamento e dell’arte.

Penso sia importante condividere le informazioni, e quando trovo qualcosa che vale la pena di conoscere, di vedere o di leggere, mi sembra giusto segnalarvelo.
Dopo avervi portato in giro per il mondo alla scoperta di interni da favola, presentato designer ed artisti che lavorano in settori molto particolari ed interessanti, è arrivato il momento di parlare di casa, e più precisamente dell’organizzazione dei nostri spazi quotidiani.

the home edit

Vi presento Clea Shearer e Joanna Teplin, due professioniste esperte nell’organizzazione, che con la loro azienda “The Home Edit” riorganizzano e sistemano gli spazi domestici di persone celebri e clienti comuni.

Procediamo con ordine, in questa nuova serie Netflix composta da 8 puntate, le guru americane del decluttering e dell’organizzazione, vanno a casa di alcune persone che hanno bisogno di sistemare un preciso ambiente domestico.

the home edit
the home edit

In ogni puntata assistiamo a due trasformazioni, una legata alla abitazione di un personaggio famoso come ad esempio Eva Longoria, Khloé Kardashian o Reese Witherspoon e l’altra invece che vede protagonisti famiglie e persone comuni che hanno chiesto il loro aiuto.

the home edit

Clea e Joanna con il loro team ascoltano le esigenze e le abitudini di utilizzo degli spazi dei clienti e procedono poi ad elaborare un vero e proprio sistema di organizzazione che non solo rende lo spazio molto più ordinato e funzionale, ma che permette poi a chi lo deve utilizzare, di continuare a mantenerlo in quelle condizioni.
Il loro intervento non prevede solo un lavoro di decluttering e sistemazione degli oggetti e degli spazi, ma creano un metodo uno schema, “reinventano i tradizionali metodi di riorganizzazione, fondendoli con il design e l’interior styling”.

the home edit
the home edit

Perché bisogna dire che loro non si limitano a eliminare il disordine e sistemare le cose, ma danno vita a spazi sorprendenti, che sono funzionali e ordinati ma anche esteticamente accattivanti.
Provate a guardare le foto di dispense, armadi e librerie sistemate da loro, in particolare quelli dove viene realizzato il sistema dei colori arcobaleno: rimarrete ipnotizzati!

Il mondo di “The Home Edit” è molto conosciuto e seguito in America, ma grazie a questa serie Netflix, hanno la possibilità di farsi conoscere in tutto il mondo, portando ordine e colore in molte più case!

Guardando le puntate riusciamo a conoscere meglio le due fondatrici dell’azienda, due donne che oltre ad essere delle bravissime professioniste, sono anche molto simpatiche e divertenti e rendono gli episodi ancora più piacevoli.

the home edit

Andare poi a curiosare nelle case dei personaggi famosi è sempre un’espediente vincente, che richiama molti spettatori: potete vedere l’armadio con i costumi di scena di Reese Witherspoon, scoprire la stanza dei giochi dei figli di Neil Patrick Harris o perdervi tra le scarpe della stilista Rachel Zoe.

Diciamo che a differenza di altre serie simili ( penso ad esempio a quella di Marie Kondo) guardando le puntate non troverete molto consigli o indicazioni su come sistemare gli spazi di casa vostra.
Certo, qualcosa si impara assistendo alle trasformazione e qualche tips ogni tanto viene riportata, ma non è una serie che si propone di essere divulgativa.

the home edit
the home edit

Se volete saperne di più sul metodo “The Home Edit” e provare a riorganizzare la vostra casa e la vostra vita, potete acquistare il loro libro o seguirle sui social.

the home edit

Se vi servono dei consigli per riordinare la vostra casa, trovate qui il post #riodinarelacasa


Iscrivetevi!!

Newsletter: per avere contenuti extra, sconti e ricevere subito 101 siti di design per il vostro shopping!!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *