fbpx

Casa Ojalá: un nuovo modo di vivere l’ospitalità

Casa Ojalá: un nuovo modo di vivere l'ospitalità
by

Soggiornare nella natura con tutti i comfort

L’anno scorso vi ho parlato per la prima volta di un modulo abitativo molto particolare, di una piccola casa prefabbricata grande circa diciassette metri quadri, che può essere impiantata praticamente ovunque ( potete ritrovare il post qui).

Oggi rimaniamo in tema con Casa Ojalá una guest house sostenibile e trasformabile progettata dall’architetto Beatrice Bonzanigo di IB Studio.

Casa Ojalá

Di cosa si tratta esattamente?

È un’abitazione con ambienti interni trasformabili, un modulo abitativo che permette di essere personalizzato e posizionato dove si vuole: presentato durante la Milano Design Week 2019, Casa Ojalá è diventata un progetto di hotel diffuso ed è stato realizzato in anteprima mondiale qui in Italia, e precisamente in Toscana, nel cuore della Val d’Orcia, patrimonio UNESCO, all’interno del resort Rosewood Castiglion del Bosco, fondato da Massimo e Chiara Ferragamo.

L’idea è quella di dar vita ad una nuova tipologia di esperienza, un nuovo modo per vivere l’ospitalità, per godersi appieno la bellezza della natura, immergersi in essa, continuando però a godere delle comodità di un hotel.

Casa Ojalá

Nasce così una guest suite di lusso capace di annullare i confini tra dentro e fuori, di far immergere i suoi ospiti nel paesaggio, garantendo sempre comfort e libertà.


“Penso al lusso della casa che ho inventato come a una felicità per gli ospiti dei migliori hotel del mondo”, spiega Beatrice Bonzanigo. “Ritorno di mani all’opera, che sia radice di evoluzione. Al di là degli automatismi del viaggio e dell’abitare dell’oggi, tra virtuale e iper tecnologia”.

Una delle particolarità di Casa Ojalá è il suo essere trasformabile: grazie a un impianto meccanico composto da corde, carrucole e manovelle di ispirazione nautica, gli spazi interni cambiano continuamente.

Le pareti interne possono essere avvolte attorno a un cilindro in legno di okumè e attraverso ingranaggi leonardeschi possono scivolare su binari invisibili, i letti e la toilette scompaiono attraverso botole, i mobili nascosti a filo del pavimento in mogano emergono solo all’occorrenza.

Non mancano complementi d’arredo come la vasca da bagno e il caminetto a bioetanolo, senza dimenticare la terrazza alla quale si accede attraverso una scaletta interna.

Casa Ojalá

In affinità con Rosewood Castiglion del Bosco, Casa Ojalá è composta da materiali e allestimenti eco responsabili: i legni sono selezionati, la ceramica è lavorata a mano da maestri italiani, i tessuti sono in plastica riciclata.

Le unità abitative possono essere dotate di impianti elettrici e idrici autonomi che le consentono di essere immerse liberamente nel paesaggio senza i vincoli di allacciamento alla rete civile: sono dotate di pannelli a energia solare, di un sistema di raccolta di acqua piovana e di un impianto biologico di purificazione delle acque.

Casa Ojalá

Casa Ojalá: una nuova esperienza di alloggio per vivere la natura liberi dalla tecnologia ma senza dimenticare il lusso e il comfort di un’abitazione dal design raffinato, progettata nei mini dettagli e caratterizzata da un’artigianato di alta qualità.

Casa Ojalá

DORMIRE IN UNA SFERA: LE GAIA’S SPHERES
UNA CASA PREFABBRICATA DI LUSSO PER ANDARE DOVE VUOI: LUMIPOD
UN RIFUGIO DI MONTAGNA INSOLITO E DI DESIGN


Iscrivetevi!!

Newsletter: per avere contenuti extra, sconti e ricevere subito 101 siti di design per il vostro shopping!!

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *