Netflix e design: Interni da favola

Netflix e design: Interni da favola
by

Venerdì sera, so che anche voi vi state chiedendo: cosa guardiamo stasera?

Ogni tanto vi parlo di video, di film e vi suggerisco qualche serie tv che ho particolarmente apprezzato.

[qui vi avevo parlato di Abstract e se ancora non l’avete vista vi consiglio di rimediare subito!]

Oggi vi parlo di una nuova serie di Netflix che ho cominciato a vedere questa estate e che ancora devo finire di guardare, ma che già mi piace molto e che una “design addicted” non può fare a meno di vedere.

Sto parlando di Amazing Interiors, nota in Italia come Interni da Favola.

Facile capire di cosa si tratti: un documentario che ci porta in giro per il mondo alla scoperta di abitazioni che hanno la particolarità di avere degli interni unici, arredamenti assolutamente singolari e a tratti eccentrici.

Non si tratta di interni ideati da progettisti o interior designer famosi, ma di abitazioni private realizzate interamente dai proprietari.

Si tratta di case che esternamente sono spesso estremamente semplici e banali, e che nascondono al loro interno arredamenti, oggetti, soluzioni di arredo assolutamente pazzesche.

Tutto nasce dalla passione del proprietario: c’è chi ha sempre desiderato avere un mega acquario in casa, chi ha una collezione di oggetti di scena dei film horror (cimeli che arrivano a valere un milione di dollari), chi è talmente patito di baseball da ricreare una sorta di museo-pub dedicato alla propria squadra del cuore.

La loro passione li spinge a scelte che per alcuni possono sembrare folli, sono disposti a spendere cifre molto elevate a dedicarsi a duri lavori pur di vedere realizzata la casa dei loro sogni.

Le case apparentemente normali di questi eccentrici proprietari sono piene di sorprese: si va dalle montagne russe in giardino a magnifici acquari in salotto.

Ogni puntata dura poco meno di mezz’ora ed è strutturata sempre nello stesso modo: vengono mostrati due appartamenti già conclusi e uno invece viene ripreso durante le varie fasi di realizzazione.

In questo modo ci si rende davvero conto della passione che muove queste persone, che decidono di intraprendere operazioni spesso molto rischiose dal punto di vista economico, e difficili dal punto di vista della realizzazione.

Un documentario che mi piace molto soprattutto per due ragioni: la prima ovviamente è perché ci fa scoprire tantissimi tipi di abitazioni, soluzioni molto diverse tra loro, uniche e originali.

La seconda è perché mi sono resa conto di quanto spesso ci si lasci condizionare nelle scelte dell’arredamento, si pensa sempre a cosa vada di moda, a quale soluzione sarebbe meglio adottare, a cosa penseranno gli altri nel vedere la nostra casa.

Si rischia di perdere di vista il punto fondamentale: la nostra casa deve parlare di noi, deve piacere a noi che ci abitiamo, deve farci stare bene, renderci felici, anche se questo vuol dire compiere scelte eccentriche o non condivise dagli altri.

Interni da favola è un documentario molto interessante, a volte divertente, che spesso ci sorprende e ci invita a riflettere: ve lo consiglio!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *