fbpx

Il colore Tranquil Dawn

Il colore Tranquil Dawn
by

Giugno 2020: un nuovo colore

Se il mese di maggio è stato dedicato al colore Maggese (se non sapete di cosa si tratta, potete recuperare il post qui), giugno sarà invece all’insegna del colore Tranquil Dawn.

Se siete del settore arredamento ne avrete già sentito parlare, se invece non lo conoscete, prima di parlare nello specifico del colore, voglio spendere qualche parola sui colori e la loro classificazione.

Attualmente quando pensiamo ai colori e vogliamo far capire agli altri a quale tonalità cromatica stiamo facendo esattamente riferimento, ricorriamo alla famosa mazzetta dei colori Pantone.
Per i pochi che non sanno di cosa si tratta:

“Pantone LLC è un’azienda statunitense che si occupa principalmente di tecnologie per la grafica, della catalogazione dei colori e della produzione del sistema di identificazione di questi ultimi. Noto come Pantone Matching System, è divenuto la norma internazionale per quanto riguarda la grafica ed è utilizzato anche per la gestione dei colori nell’industria e nella chimica.”

La classificazione Pantone è riuscita a imporsi nella cultura popolare e non solo, e per questo motivo è molto utilizzata non solo dagli addetti ai lavori, ma bisogna precisare alcune cose: prima di tutto Pantone non si è inventata nulla di nuovo, da secoli esistono tentativi di classificazione di colori da parte di studiosi, appassionati e lavoratori appartenenti a diverse campi di attività.

Inoltre Pantone è forse l’azienda più famosa, ma non è l’unica che si occupa di classificare i colori esistente e crearne di più: esistono altre realtà che possiedono una loro mazzetta colori e che periodicamente ne introducono di nuovi.

Ogni anno si cerca di prevedere quali colori diventeranno i protagonisti del mercato, si fa un’attento studio delle tendenze, delle mode, si analizzano i consumi, le esigenze, i cambiamenti tutto si traduce nell’elezione del colore dell’anno.

Per Pantone il colore del 2020 è un classic blue, per il Global Aesthetic Center di Akzonobel è invece il Tranquil Dawn.

[se cercate delle letture interessanti su colore e design, trovate alcuni titoli qui]


Tranquil Dawn

Il Global Aesthetic Center conduce da 27 anni l’analisi dell’andamento del colore, esperti di design e di tendenze sociali ed economiche, ogni anno cercano di immaginare i colori che ci accompagneranno nei mesi successivi, e per il 2020 hanno pensato ad un colore decisamente rilassante sulle tonalità del verde, ma con punte di grigio e blu.

Il suo nome è Tranquil Dawn, e alla luce di tutto quello che è successo negli ultimi mesi e che ancora sta accadendo, direi che è un colore che ben si adatta a questo particolare momento storico.

Un colore delicato, leggero, fresco, ma non banale, con sfumature che cambiano a seconda della luce e dei colori usati in combinazione o a contrasto.

Un verde che infonde tranquillità, che richiama alla freschezza delle natura, e che allo stesso tempo, personalizza in maniera elegante e raffinata, pareti e ambienti.

Ho deciso di scegliere questo colore per rappresentare il mese di giugno perché con la sua tonalità quasi pastello mi faceva pensare all’arrivo dell’estate, ai primi caldi, a quelle atmosfere rallentate e sognanti tipiche delle vacanze.

Un colore confortevole e rassicurante, che ci invoglia a fermarci, a rilassarci e a coccolarci: direi che in questo momento ne abbiamo bisogno

Se pensate di utilizzarlo per la vostra casa, potete decidere di usarlo o in abbinamento ad altri colori pastello che esaltano l’atmosfera rilassata, oppure in contrasto con tonalità più scure o cromaticamente opposte ( come il giallo senape o l’arancio).

[trovate tutte le immagini su pinterest]

Al prossimo mese!

[Per chi vuole conoscere altre curiosità sulla storia dei colori, in questo post vi parlo del rosa e del verde]


Iscrivetevi!!

Newsletter: per avere contenuti extra, sconti e ricevere subito 101 siti di design per il vostro shopping!!


Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *