fbpx

Salone del Mobile 2022:5 tendenze per le nostre case

Salone del Mobile 2022:5 tendenze per le nostre case
by

Il salone del mobile 2022

Dove eravamo rimasti?
Dopo il SuperSalone dell’anno scorso quest’anno si è cercato di tornare alla normalità: a Rho Fiera dal 7 al 12 giugno si è svolta l’edizione del Salone del Mobile 2022.

Stand Campeggi

Guardando i numeri, si capisce subito che c’era molta voglia di esserci e di partecipare, sia da parte della aziende e dei designer, sia da parte del pubblico, clienti, giornalisti e addetti al lavoro.

Le presenze registrare sono state 262.608, in sei giorni, da 173 Paesi, se si considera la quasi totale mancanza di cinesi e russi, si può dire che i numeri sono molto buoni, e che sia stata un’edizione molto vista e apprezzata.

Stand Calma

È vero che ormai si può fare quasi tutto online, ricevere novità, cataloghi, organizzare presentazioni e meeting, ma rimane sempre la voglia non solo di toccare con mano e di provare gli arredi, ma di ammirare gli stand e di farsi coinvolgere in allestimenti sempre più ricercati e coinvolgenti.

Stand Zanotta

Partecipando alle fiere di settore e avendo sotto gli occhi i vari brand con le loro proposte, è più facile intuire e individuare le tendenze: colori e materiali simili che vengono utilizzati da aziende differenti, la stessa attenzione ad alcuni particolari dettagli o oggetti, allestimenti che ricreano atmosfere e mood molto simili tra loro.

Stand Jori

Alcuni trend che ho visto al Salone non sono del tutto nuovi, si tratta di novità che sono nell’aria già da un po’ e che ora si affermano a gran voce come protagonisti dei nostri ambienti per i prossimi mesi: vediamoli insieme.


5 trend d’arredo visti al Salone del Mobile 2022

1.A tutto colore

Se c’è una cosa che si nota subito è l’esplosione di colori che le aziende ci hanno proposto per questa edizione del Salone del Mobile: ai tempi difficili che abbiamo passato e che ancora stiamo vivendo, si risponde a colpi di colore, usato però in maniera molto differente dai vari brand.

Abbiamo visto ambienti completamente monocromatici, ma anche allestimenti che hanno accostato arredi di colori audaci in contrasto tra loro, abbinamenti molto particolari ma sapientemente studiati, per un risultato di forte impatto e vitalità.

Molte sono le aziende e i designer cha hanno voluto osare con il colore, anche quelle che ci hanno abituato a soluzioni più naturali e soft, hanno abbracciato questa tendenza, proponendo nuovi arredi dai colori accessi e accattivanti.

Colori in tutte le sue forme, anche nelle versioni più soft e polverosi, sempre però cercando accostamenti nuovi e inusuali.

Tessuti colorati, ma anche materiali come metallo, legno, corde, plastica, tutti hanno preso colore, nessuno escluso.

Colori ma anche gradazioni di colore, sfumature: l’allestimento dello stand dell’azienda Arper (uno dei più belli e originali) rappresenta appieno questo trend all’insegna della sperimentazione del colore.


2. Riflettiamo

Specchi, specchi, spechi, ma non solo.

Anche superfici riflettenti, materiali di diverso tipo che riflettono la luce, amplificano gli spazi e ci fanno percepire gli ambienti in maniera sempre nuova e differente.

Tanti i modelli di specchio visti nei vari stand: arredi di design spesso di grandi dimensioni o dalle forme insolite, soluzioni per personalizzare le pareti e dare un tocco di originalità all’intera composizione.

Lo stand Edra attraverso un gioco continuo di specchi e superfici riflettenti, è riuscita a creare un’allestimento davvero scenografico, dove gli arredi erano protagonisti indiscussi di uno spettacolo di luci e riflessi.


3.Voglia di natura

Abbiamo ormai capito l’importanza della natura e del verde per la nostra vita: questo si traduce in voglia di spazi green all’interno della nostra casa, ma anche con una maggiore consapevolezza verso le tematiche ambientali e di risorse delle materie prime.

Salone del Mobile 2022

Molte le aziende con soluzioni outdoor per terrazzi, balconi, giardini: soluzioni realizzate con materiali di scarto, riciclando materie prime, per dare il proprio contributo alla salvaguardia del pianeta.

Ma non tutti possono avere degli spazi esterni, allora si cerca di portare la natura all’interno delle nostre mura di casa: ecco comparire tantissime soluzioni differenti per le nostre piante d’appartamento.

Scaffalature, mensole, vasi in materiale riciclato: ricreiamo la nostra oasi verde per migliorare la qualità degli ambienti e della nostra vita.


4.Linee curve

Un’altra tendenza ampliamente confermata al Salone del Mobile 2022 è quella che vede il grande ritorno di arredi dalle linee curve, morbide, sinuose.

Divani esageratamente tondeggianti, poltrone e pouff dalle forme rotonde, ma non solo le sedute sono interessanti da questo trend: dalla camera da letto alla cucina, dal bagno al terrazzo, gli arredi nascondono i loro spigoli per diventare sempre più accoglienti e morbidi.


5.Rivestimenti da accarezzare

La voglia di morbidezza oltre che nelle linee curve degli arredi, si traduce anche nell’utilizzo di materiali soffici, morbidi al tatto, rivestimenti da accarezzare e dai quali farsi coccolare.

Oltre ai grandi classici come il velluto e qualche sporadica pelliccia, grande protagonista di questo periodo è il bouclé che abbiamo visto declinato in tantissimi diversi colorazioni su divani, poltrone e sedute di ogni tipo.

Queste le principali tendenze che volevo presentarti, ma non sono le uniche, molte sono le cose interessanti che abbiamo visto al Salone, sono sicura che ne parleremo ancora, in attesa della prossima edizione che si svolgerà ad Aprile 2023.

Ph ArsCity
©ArsCity 2022 tutti i diritti riservati


Iscrivetevi!!

Newsletter: per avere contenuti extra, sconti e ricevere subito 101 siti di design per il vostro shopping!!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *