fbpx

Restare a casa: idee per vivere al meglio i nostri spazi

Restare a casa: idee per vivere al meglio i nostri spazi
by

Vivere la nostra casa

Per quanto ci siano persone che amano stare a casa invece che andare in giro per locali e negozi, sono sicura che nessuno di noi avrebbe mai desiderato o anche solo immaginato, la situazione surreale che stiamo vivendo in questo periodo.
Costretti per il nostro bene e per la sicurezza di tutti, a rimanere in casa, confinati tra le nostre quattro mure domestiche.
Ma è inutile farsi prendere dallo sconforto, molto meglio essere positivi e anche pro attivi: perché quindi non usare questo tempo per vivere al meglio i nostri spazi quotidiani, e pensare a quali piccoli o grandi lavori, sono possibili fare per rendere questi giorni di riposo forzato più confortevoli e piacevoli?

Ho deciso quindi di fare questo post dove darvi qualche consiglio per passare al meglio i giorni di quarantena: potete trovare consigli su cosa fare, su libri e serie tv, ma anche abitudini e piccole azioni quotidiane, insieme ad una serie di consigli d’arredo per personalizzare e migliorare i nostri spazi domestici.


Restare in casa: buone abitudini

In questi giorni di immobilità obbligatoria, è importante cercare di fare un po’ di attività fisica:
basta poco, qualche esercizio a corpo libero, un po’ di corsa sul posto, movimenti che possono essere fatti in qualsiasi tipo di abitazione, anche quando si ha poco spazio a disposizione.

L’attività fisica non serve solo per farci mantenere la linea, ma è utile soprattutto per distrarci un po’, ci aiuta a sollevare il nostro umore e a fare il carico di energie.

Il post che vi consiglio di leggere è questo:

Lo avrete già letto, in questi giorni anche se si è casa e non si lavora, è importante crearsi una propria routine, sviluppare delle buone abitudini che ci permettano di sentirci bene, di farci gestire il tempo senza cadere preda della noia e dello sconforto.
Il mio consiglio è quello di crearsi una lista delle cose da fare delle settimana e poi distribuire i vari compiti giorno per giorno, mi raccomando, non esagerate con gli impegni, lasciatevi del tempo libero per rilassarvi e fare qualcosa che vi piaccia (come leggere o guardare un film).
In questo modo ogni mattina saprete cosa fare e i vostri giorni in casa passeranno più veloci.

Tra i consigli sulle buone abitudini vi consiglio anche questo: tenete una bottiglia d’acqua sempre vicino a voi, vi ricorderà di mantenervi idrati e vi impedirà di fare un giro in cucina e nel frigo con la scusa di prendere l’acqua ( e non sarete tentati di fare uno spuntino non necessario!)

La convivenza forzata con la propria famiglia per un periodo di tempo lungo e continuativo può non essere facile, fondamentale è seguire alcune regole:

decidete insieme cosa ogni membro della famiglia deve fare ogni giorno, anche solo sistemare le proprie cose e non lasciare in disordine può fare davvero la differenza per il quieto vivere.

In questo post trovate qualche consiglio per avere una casa organizzata.

Riordinare casa: quale occasione migliore per mettersi finalmente a sistemare armadi, mobili contenitori, scatoloni ed eliminare tutto quello che non ci serve o che non ci piace più?

Il primo passo è quello di selezionare attentamente tutte le cose che non vogliamo più avere in giro per la casa, poi per capire come disfarsene potete leggere il mio post:


Restare in casa: consigli d’arredo

Giorni e giorni da passare in casa, non abbiamo mai passato così tanto tempo nella nostra abitazione, possiamo approfittarne per guardarci intorno e osservare quello che ci circonda.
Io vi consiglio di fare una lista di quello che non vi piace più, dei cambiamenti che vorreste fare, delle soluzioni che al momento non stanno funzionando, dei problemi di vita quotidiana che dovete cercare di risolvere.

Ora infatti, passando tanto tempo in casa, potreste scoprire che alcuni arredi sono pochi funzionali, che alcuni angoli della casa non funzionano e che servono delle modifiche.

Ecco alcuni post che possono aiutarvi nell’analisi della vostra casa.


Restare in casa: pensare alle pareti

So che non è il momento migliore per mettersi a stravolgere la propria casa, non si hanno le energie e il giusto stato d’animo per riarredare e sistemare casa, ma la soluzione può essere quella di fare un passo alla volta, cominciando a pensare a qualcosa di meno impegnativo, come ad esempio le pareti.

Siete stufi delle vostre pareti e volete portare un tocco di novità?
Nessun problema, sul blog trovate tantissime idee!!


Restare in casa: come rilassarsi

Sono giornate particolari, è importante trovare il tempo per se stessi, per rilassarsi, per divertirsi, per stare con la propria famiglia.
Cominciamo dall’arredamento: create il vostro angolo relax:

Passiamo poi ai passatempi, cosa fare nel nostro tempo libero?
Ci sono i documentari di design da vedere:

Oppure potete provare con un buon libro.

Un piccolo gioco da fare con i vostri amici (vicini o lontani)?
Cercare di indovinare gli arredi di design che si nascondono nei film più famosi.

Spero di avervi dato qualche spunto nuovo per passare le vostro giornate in casa, dobbiamo farci coraggio, organizzarci e avere molta pazienza, #andràtuttobene.


Iscrivetevi!!

Newsletter: per avere contenuti extra, sconti e ricevere subito 101 siti di design per il vostro shopping!!

Share

Comments

  1. […] qui vi avevo parlato di come sta cambiando il nostro modo di vivere la […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *